Mitsubishi Pajero Evolution

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mitsubishi Pajero Evolution
2006 SAG - Paris-Dakar - Pajero - Picard-Alphand -01.JPG
Mitsubishi Pajero Evolution II
Descrizione generale
Costruttore Giappone  Mitsubishi Motors Corporation
Tipo principale Fuoristrada
Produzione dal 1984
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 3995 e 4650 mm
Larghezza 1680 mm
Altezza 1850 e 1890 mm
Passo 2350 e 2695 mm

Il Mitsubishi Pajero Evolution è un fuoristrada preparato dalla Ralliart sulla base del Mitsubishi Pajero per partecipare ai Rally raid come la Dakar o il Rally dei Faraoni.

Il contesto[modifica | modifica wikitesto]

Un Pajero preparato per la Rally Dakar 1992

La Mitsubishi ha partecipato a queste gare sin dal debutto sul mercato del Pajero, nei primi anni ottanta. All'inizio le vetture erano preparate dall'importatore francese della Mitsubishi, la Sonauto, solo in seguito vennero preparate dalla Ralliart (divisione interna della Mitsubishi stessa). Il Pajero così elaborato ha vinto la prima "Dakar" nel 1985, con l'equipaggio Zaniroli-Da Silva; in seguito il Pajero è diventato l'auto più vittoriosa della Dakar, vincendo anche altre edizioni.

La prima donna che ha vinto una Dakar è stata Jutta Kleinschimdt, proprio su un Pajero.

Il nome "Evolution" in realtà è nato nel 1997 con il modello che ha partecipato alla Dakar di quell'anno. Nel 2003 è uscito l'"Evolution II" che ha vinto le edizioni successive della Dakar fino al 2007.

Pajero Evolution commerciale[modifica | modifica wikitesto]

Il Pajero Evolution è stato anche commercializzato per un breve periodo, alla fine degli anni novanta. Si tratta di un Pajero V20 modificato, con diverse caratteristiche usate poi nella Pajero V60.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]