Michael Young (scrittore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Michael Young, soprannominato Baron Young of Dartington (Manchester, 9 agosto 1915Londra, 14 gennaio 2002) è stato un sociologo, attivista e politico britannico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Durante la sua vita ha fondato o ha contribuito a fondare un certo numero di organizzazioni sociali, come la Consumers' Association e la sua rivista Which?, la Open University (OU) e il suo studio pilota National Extension College, il Consumer Council, l'Open College of the Arts (OCA) e la compagnia telefonica Language Line.

Suo padre era un violinista e critico musicale australiano, la madre un'attrice e pittrice bohèmienne. Cresciuto a Melbourne, a otto anni tornò nel Regno Unito, poco prima che i genitori si separassero. Frequentò diverse scuole, finché entrò negli anni venti alla Dartington Hall, una nuova scuola progressista aperta nel Devon dai coniugi filantropi Leonard e Dorothy Elmhirst. Di questa scuola divenne in seguito amministratore, vice presidente e storico. Studiò economia alla Scuola di economia e scienze politiche dell'Università di Londra.

Vita pubblica[modifica | modifica wikitesto]

Contribuì a formare il governo del partito laburista, scrivendo il manifesto del 1945 essendo Direttore della Ricerca del partito. Lasciò l'incarico nel 1950 e iniziò il dottorato alla London School of Economics nel 1952. Fondò l'Istituto di Studi comunitari, che era il suo veicolo principale per esplorare le loro idee di riforma sociale e di creare più di 60 istituzioni. La sua premessa di base fu quella di dare alla gente una maggiore voce nella loro vita e delle istituzioni.

È famoso per il suo scritto distopico e satirico The Rise of the Meritocracy (1958), ovvero L'avvento della meritocrazia, in cui compare per la prima volta - già nel titolo oltre che nel testo - il neologismo meritocracy (meritocrazia), coniato da lui stesso.

Nel corso della sua vita, in particolare nella sua ultima fase, era preoccupato per le persone anziane e si impegnò perché la società prendesse coscienza di loro. Contribuì a fondare l'Università della Terza Età e Linkage, raccogliendo gli anziani senza nipoti con i giovani senza nonni. Per il suo lavoro, gli fu offerto nel 1978 di diventare pari a vita; Young, nonostante fosse un egualitario, accettò, perché tale rango avrebbe risolto i suoi problemi di denaro, permettendogli anche di viaggiare gratis sul treno da Londra alla sua casa di campagna e viceversa. Scelse per sé il titolo di “barone Young di Dartington”, con riferimento a Dartington Hall, nella contea del Devon, e in particolare alla scuola dei coniugi Elmhirst cui doveva la propria carriera e autostima.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Young si sposò tre volte. Nel 1945 sposò Giovanna Lawton, dalla quale ha avuto due figli e una figlia. Dopo il divorzio, nel 1960 si risposò con Sasha Moorsom, romanziera, scultrice e pittrice, con cui ebbe una figlia (nata prima del matrimonio) e un figlio, il giornalista e scrittore Toby Young. Insieme lavorarono a molti progetti, tra cui alcuni nelle township del Sudafrica. Dopo la morte di Sasha, nel 1993, convolò a terze nozze nel 1995 con Dorit Uhlemann, da cui ebbe una figlia.

Controllo di autoritàVIAF (EN108463700 · ISNI (EN0000 0001 2103 7310 · LCCN (ENn50014587 · GND (DE119500663 · BNF (FRcb119295344 (data)