Michael Moutoussis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Michael Moutoussis
Moutoussis nel 1912
Moutoussis nel 1912
1885 - 16 marzo 1956
Nato a Tragano, Acaia
Morto a Atene
Dati militari
Paese servito Grecia Grecia
Forza armata Ellinikí Vasilikí Aeroporía (aeronautica)
Anni di servizio 1912-1932
Guerre prima guerra balcanica
prima guerra mondiale
guerra greco-turca (1919-1922)

Fonti citate nel corpo del testo

voci di militari presenti su Wikipedia

Michael Moutoussis , in greco Μιχαήλ Μουτούσης (Tragano, 1885Atene, 16 marzo 1956) è stato un militare e aviatore greco, uno dei primi a prestare servizio nelle forze armate greche. Assieme al suo osservatore Aristeidis Moraitinis è stato il primo pilota nella storia dell'aviazione a condurre un attacco aereo contro navi da guerra, durante la prima guerra balcanica.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Il Farman MF.7 di Moutoussis e Moraitinis fotografato dal cacciatorpediniere Velos dopo la missione di bombardamento sui Dardanelli

Inizialmente ingegnere nell'esercito greco, Moutoussis fu uno dei sei ufficiali selezionati per ricevere l'addestramento al volo in Francia, quale passo preliminare per lo sviluppo dell'aeronautica greca.[1] Durante la prima guerra balcanica (1912-1913) eseguì inizialmente missioni di bombardamento sulle postazioni ottomane del fronte macedone,[2] spostandosi nell'Epiro nel dicembre 1912. Qui svolse altre missioni di bombardamento e ricognizione nei cieli attorno Giannina, durante la battaglia di Bizani.[3]

Il 5 febbraio 1913, meno di un mese dopo la vittoriosa battaglia di Lemno contro la flotta ottomana, il primo tenente Moutoussis, accompagnato nel suo biplano Farman MF.7 dall'osservatore guardiamarina Aristeidis Moraitinis, si alzò in volo per rintracciare le navi ottomane in ritirata verso i Dardanelli. Una volta avvistate le navi nemiche Moutoussis sganciò quattro bombe che tuttavia non colpirono alcun bersaglio. L'azione è considerata il primo attacco aereo contro navi da guerra della storia.[4][5] Nel volo di ritorno Moutoussis fu costretto ad ammarare nel mar Egeo a causa di un guasto al motore del Farman, venendo recuperato poco dopo dal cacciatorpediniere Velos.[6]

Moutossis partecipò anche alla campagna dei Balcani della prima guerra mondiale (nel fronte macedone) e alla guerra greco-turca (1919-1922), dove era assegnato all'aeroporto di Proussa.[5]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Michail Moutousis (The History of the Hellenic Airforce) in earlyaviators.com. URL consultato il 2 maggio 2013.
  2. ^ Paris 1992, p. 112.
  3. ^ (EN) Aviation in War (PDF) in flightglobal.com. URL consultato il 2 maggio 2013.
  4. ^ Boyne 2002, pp. 66 e 268.
  5. ^ a b Hellenic Air Force History - Balcan Wars in haf.gr. URL consultato il 2 maggio 2013.
  6. ^ (EN) Jon Guttman, Air Attack Over the Dardanelles - Sidebar: September '98 Aviation History Feature in historynet.com. URL consultato il 2 maggio 2013.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]