Matthew Scrivener

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jamestown, Virginia, Matthew Scrivener, terzo governatore coloniale, annegato nel 1609

Matthew Scrivener (... – 7 gennaio 1609) è stato un esploratore e avvocato inglese, che fu per breve tempo governatore della Colonia della Virginia, nel cui ruolo succedette John Smith. Scrivener annegò, con altri otto coloni, metà dei quali membri del Consiglio della Virginia, compreso Bartholomew Gosnold, fratello di Anthony, mentre tentavano di attraversare un braccio di mare che collegava all'isola Hog nel corso di una tempesta.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Scrivener era figlio dell'avvocato Ralph Scrivener di Ipswich, Suffolk in Inghilterra. (Un anno dopo che Matthew morì annegato, suo fratello John Scrivener acquistò Sibton Abbey a Sibton nel Suffolk, dove i discendenti della famiglia abita ancora oggi[1].)[2] La sorella di Matthew Scrivener sposò il cugino del primo presidente di Jamestown, Edward Maria Wingfield.[3]. Morì annegato il 7 gennaio del 1609, a soli ventott'anni; venne sostituito nell'incarico di governatore della Virginia da John Smith di Jamestown

Scrivener, indicato come "Matthew Scrivener, gentleman" nei primi documenti sulla Virginia, era un amico di John Smith di Jamestown. Egli giunse nella colonia con il convoglio del primo rifornimento dopo la fondazione di Jamestown

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Big Chief Elizabeth: The Adventures and Fate of the First English Colonists in America, Giles Milton, Macmillan, New York, 2001

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Predecessore Governatore della Virginia Successore
John Ratcliffe luglio 1608 – 7 gennaio 1609 John Smith di Jamestown
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie