Matt De Marchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Matt De Marchi
Nome Matthew De Marchi
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Italia Italia (dal 2010)
Altezza 191 cm
Peso 86 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Ruolo Difensore
Tiro Sinistro
Ritirato 2013
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Giovanili
1997-1999 North Iowa Huskies 97 5 17 22
1999-2003 MN Duluth Bulldogs 158 16 32 48
Squadre di club0
2003-2006 Albany River Rats 169 7 27 34
2006-2007 Iowa Stars 39 3 3 6
2007-2008 Bolzano 21 4 5 9
2008-2011 Asiago 162 20 90 110
2011-2012 Västerås 23 3 8 11
2012-2013 Milano Rossoblu 49 4 23 27
Nazionale
2010-2013 Italia Italia 35 2 7 9
NHL Draft
2000 New Jersey Devils 57a scelta ass.
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 23 agosto 2013

Matthew De Marchi (Bemidji, 4 maggio 1981) è un ex hockeista su ghiaccio statunitense naturalizzato italiano, di ruolo difensore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

De Marchi, nella sua carriera giovanile, giocò prima per i North Iowa Huskies nella USHL, per proseguire presso l'Università del Minnesota-Duluth in NCAA. Fu seconda scelta dei New Jersey Devils nel draft 2000. L'esordio nell'hockey professionistico avvenne in American Hockey League con le maglie degli Albany River Rats e degli Iowa Stars, totalizzando 40 punti in 208 gare di AHL.

Nel 2007 arrivò in Italia all'HC Bolzano, tuttavia a metà stagione, nel mese di gennaio, cambiò squadra trasferendosi all'Asiago Hockey.[1] Rimase in Veneto per altre tre stagioni vincendo due scudetti consecutivi, raccogliendo oltre 100 punti in 162 partite.

Nell'inverno 2011 andò a giocare nella seconda divisione svedese presso il Västerås IK, squadra per cui giocò un solo anno.[2]

Nell'estate del 2012 ritornò in Serie A con l'Hockey Milano Rossoblu, con i quali pose termine alla propria carriera.[3]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nell'autunno del 2009 De Marchi maturò due anni consecutivi di permanenza nel campionato italiano e, grazie all'acquisizione del passaporto italiano nel gennaio 2010,[4] poté essere convocato in Nazionale. L'esordio avvenne nel mese successivo in occasione dell'Euro Ice Hockey Challenge disputatosi ad Asiago.[5] Nel maggio 2010 disputò il suo primo mondiale, mentre l'anno seguente vinse il titolo di Prima Divisione. Nella primavera del 2012 fu convocato per il campionato mondiale giocato in Finlandia e Svezia.[6] Al termine della spedizione fu nominato come uno dei migliori giocatori del Blue Team.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Asiago: 2009-2010, 2010-2011
Bolzano: 2007
Minnesota-Duluth: 2001-2002, 2002-2003
Minnesota-Duluth: 2002-2003

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Asiago: nuovo acquisto, hockeytime.net, 11 gennaio 2008. URL consultato il 23 agosto 2013.
  2. ^ (SE) Landslagsback till VIK Hockey, svt.se, 28 dicembre 2011. URL consultato l'11 luglio 2012.
  3. ^ Matt De Marchi: un nazionale a difesa del Milano, hockeymilano.it, 11 luglio 2012. URL consultato l'11 luglio 2012.
  4. ^ De Marchi diventa italiano, hockeytime.net, 30 gennaio 2010. URL consultato il 23 agosto 2013.
  5. ^ EIHC: l’Italia parte con il piede giusto, hockeytime.net, 11 febbraio 2010. URL consultato il 29 maggio 2016.
  6. ^ Mondiali Hockey 2012: La rosa definitiva dell'Italia, wintersport-news.it, 29 aprile 2012. URL consultato il 27 giugno 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]