Matador (Texas)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Matador
town
(EN) Matador, Texas
Matador – Veduta
Localizzazione
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federatoFlag of Texas.svg Texas
ConteaMotley
Territorio
Coordinate34°00′50″N 100°49′17″W / 34.01389°N 100.82139°W34.01389; -100.82139 (Matador)Coordinate: 34°00′50″N 100°49′17″W / 34.01389°N 100.82139°W34.01389; -100.82139 (Matador)
Altitudine726 e 726 m s.l.m.
Superficie3,38 km²
Abitanti607 (2010)
Densità179,59 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale79244
Prefisso806
Fuso orarioUTC-6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Matador
Matador
Matador – Mappa

Matador è un comune (town) degli Stati Uniti d'America e capoluogo della contea di Motley nello Stato del Texas. La popolazione era di 607 abitanti al censimento del 2010.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Matador è situata a 34°00′50″N 100°49′18″W / 34.013889°N 100.821667°W34.013889; -100.821667 (34.013996, -100.821646)[1].

Secondo lo United States Census Bureau, la città ha una superficie totale di 3,38 km², dei quali 3,38 km² di territorio e 0 km² di acque interne (0% del totale).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La città deve il suo nome al Matador Ranch, fondato nel 1879 a Ballard Springs. Un ufficio postale chiamato Matador aprì nel 1886 prima che la città esistesse. Quando la contea fu organizzata nel 1891, Matador fu designato capoluogo di contea dopo che il gestore del Matador Ranch, Henry H. Campbell, progettò il sito della città e incoraggiò i cowboys a creare un'azienda al giorno per soddisfare le esigenze del General Land Office che richiedeva che un capoluogo di contea necessitasse di almeno venti aziende. Campbell era il primo giudice eletto della contea, e il cowboy Joe Beckham fu il primo sceriffo. Matador era fuori dai binari nei suoi primi anni, ma divenne la principale città della contea. Il servizio ferroviario locale iniziò nel 1913 con la costruzione della Motley County Railroad. Il Dew Drop Saloon era un'azienda leader fino al 1893, quando fu votato il proibizionismo. Una scuola aprì nel 1891 o nel 1892 e una banca nel 1901. Nei primi giorni la dominazione della città e della contea da parte del Matador Ranch suscitò risentimento, e nel 1896 i coloni elettorali sconfissero i candidati del ranch. Il conflitto cessò nel 1900 quando quaranta elettori, alcuni dei quali avevano esperienza politica, si trasferirono a Matador dalla contea di Erath. Nonostante le rivalità locali, Matador era in gran parte una comunità pacifica; la sua prima rapina in banca avvenne nel 1966. Il Motley County News, il primo giornale della città e della contea, iniziò la sua pubblicazione nel 1891. Matador fu incorporata nel 1912. Il dottor J. S. Stanley aprì un ospedale nel 1944 e lo ingrandì quattro anni dopo. Nel 1940 Matador aveva sessanta aziende e una popolazione di 1.302 abitanti, un numero che rimase piuttosto costante fino al 1961, quando la popolazione era di 1.217 abitanti. Nel 1988 Matador aveva diciannove aziende e una popolazione di 1.019 abitanti. La città è un centro del commercio per bovini, quarter horse e prodotti agricoli. Ha due ospedali, un settimanale e strutture ricreative al Jameson Lake e al Virginia Walton Park. Nel 1990 la popolazione era di 790 abitanti. La popolazione scese a 740 abitanti nel 2000[2].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento[3] del 2010, la popolazione era di 607 abitanti.

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2010, la composizione etnica della città era formata dal 90,61% di bianchi, il 2,31% di afroamericani, lo 0,33% di nativi americani, lo 0% di asiatici, lo 0% di oceanici, il 5,44% di altre razze, e l'1,32% di due o più etnie. Ispanici o latinos di qualunque razza erano il 17,13% della popolazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Texas Portale Texas: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Texas