Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Masami Ōbari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Masami Ōbari (大張正己, Ōbari Masami) (Prefettura di Hiroshima, 24 gennaio 1966) è un regista giapponese.

È un mecha e character designer, nonché regista di anime giapponese. Un tempo sposato con la regista di anime e character designer Atsuko Ishida. Ha fondato uno studio di animazione chiamato G-1 Neo. Oltre al ruolo di regista, ha contribuito come direttore dell'animazione a numerose sigle di anime. Appassionato di Gō Nagai, Mazinga Z e soprattutto Getter Robot, nel 1985 lavorò come mecha designer ad un remake di Mazinga Z, intitolato Daimazinger assieme a Toshiki Hirano, da cui poi trassero il Dangaio. Il progetto originale è rimasto incompiuto a causa di problemi legati ai diritti d'autore detenuti dalla Toei Animation.[1]

Anime[modifica | modifica wikitesto]

  • Angel Blade Punish! (OAV): Regia, Ideazione, Character Design
  • Bastard!! (OAV): Regia episodio
  • Tōshinden (OAV): Regia
  • Brave Fighter Of Sun, Fighbird (TV): Animazione (sigla di apertura)
  • Bubblegum Crisis (OAV): Regia (episodio 6)
  • D-1 Devastator (OAV): Supervisione animazione e design dei mecha
  • Daimaju Gekito Hagane no Oni (OAV): Direzione animazione, Key Animation
  • Dancougar - Super Beast Machine God (TV): Character Design, Mecha design
  • Dangaioh (OAV): Mecha design
  • Dangaizer 3 (OAV): Regia, Script
  • Detonator Orgun (OAV): Regia, Supervisione dell'animazione
  • Fatal Fury 2: The New Battle (OAV): Character Design, Direttore dell'animazione
  • Fatal Fury: Legend of the Hungry Wolf (OAV): Character Design, Direttore Esecutivo dell'animazione
  • Fatal Fury: The Motion Picture (Film): Regia, Character Design, Capo Direttore dell'animazione, Direttore Esecutivo dell'animazione
  • Gaiking (TV 2): Key Animation
  • Gravion (TV): Regia, Ideazione, Character Design, Mecha design
  • Gravion Zwei (TV): Director, Ideazione
  • Gunbuster (OAV): Animatione
  • Guy: Double Target (OAV): Storyboard (episodio 2), Design dei mostri (episodio 2)
  • Iczer-One (OAV): Direttore dell'animazione, Mecha design, Animatione (episodi 2-3)
  • Juusou Kikou Dancouga Nova (TV): Regia, Mecha design
  • Kiko Senki Dragonar (TV): Direttore dell'animazione (sequenza di apertura)
  • Knight Hunters (TV): Animazione (sigla di apertura)
  • Machine Robo: Revenge of Chronos (TV): Regia Episodio
  • Magic Knight Rayearth (TV): Regia (sigla di apertura)
  • Marine A Go-Go (OAV): Regia
  • Moldiver (OAV): Animazione (sigla di apertura), Key Animation
  • Platinumhugen Ordian (TV): Regia, Character Design (Mecha), Mecha design
  • Prism Ark (TV): Regia
  • Ranma ½: Nihao My Concubine (Film): Key Animation
  • Samurai Shodown: The Motion Picture : Supervisione dell'animazione
  • Takegami - Guardian of Darkness (OAV): Character Design
  • The Super Dimension Fortress Macross II: Lovers, Again (OAV): Animazione (sigla di apertura)
  • Viper GTS (OAV): Regia
  • Virus Buster Serge (TV): Regia, Screenplay, Storyboard, Character Design
  • Voltage Fighter Gowcaizer (OAV): Regia, Storyboard, Character Design, Direttore animazione
  • Virus Buster Serge serie tv

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

  • Voltage Fighter Gowcaizer : Character Design, animazione, Illustrazioni

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Gowcaizer Official Guide Book (artbook), 1994, Dengeki Mook
  • Garou Densetsu (Fatal Fury) Perfect Collections Battlefighters (artbook), 1994, Dengeki Mook
  • Garou Densetsu (Fatal Fury) The Motion Picture (artbook), 1994, Media Woks
  • Battle Arena To Shin Den OAV Special Book (artbook), 1996, Movic
  • Battle Arena To Shin Den 1&2 Official Material Book (artbook), 1996, Tokuma Intermedia Mook
  • G-One, Masami Obari's Works (artbook), 1998, Movic
  • Yamato Nadeshiko (Hentai Doujinshi)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mangazine n.29 (Agosto 1993), Intervista a Masami Obari

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN228720015 · ISNI (EN0000 0003 6455 2317 · LCCN (ENno2008081908 · BNF (FRcb15517626z (data)