Masami Ōbari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Masami Ōbari (大張正己, Ōbari Masami) (Prefettura di Hiroshima, 24 gennaio 1966) è un regista giapponese.

È un mecha e character designer, nonché regista di anime giapponese. Un tempo sposato con la regista di anime e character designer Atsuko Ishida. Ha fondato uno studio di animazione chiamato G-1 Neo. Oltre al ruolo di regista, ha contribuito come direttore dell'animazione a numerose sigle di anime. Appassionato di Gō Nagai, Mazinga Z e soprattutto Getter Robot, nel 1985 lavorò come mecha designer ad un remake di Mazinga Z, intitolato Daimazinger assieme a Toshiki Hirano, da cui poi trassero il Dangaio. Il progetto originale è rimasto incompiuto a causa di problemi legati ai diritti d'autore detenuti dalla Toei Animation.[1]

Anime[modifica | modifica wikitesto]

  • Angel Blade Punish! (OAV): Regia, Ideazione, Character Design
  • Bastard!! (OAV): Regia episodio
  • Tōshinden (OAV): Regia
  • Brave Fighter Of Sun, Fighbird (TV): Animazione (sigla di apertura)
  • Bubblegum Crisis (OAV): Regia (episodio 6)
  • D-1 Devastator (OAV): Supervisione animazione e design dei mecha
  • Daimaju Gekito Hagane no Oni (OAV): Direzione animazione, Key Animation
  • Dancougar - Super Beast Machine God (TV): Character Design, Mecha design
  • Dangaioh (OAV): Mecha design
  • Dangaizer 3 (OAV): Regia, Script
  • Detonator Orgun (OAV): Regia, Supervisione dell'animazione
  • Fatal Fury 2: The New Battle (OAV): Character Design, Direttore dell'animazione
  • Fatal Fury: Legend of the Hungry Wolf (OAV): Character Design, Direttore Esecutivo dell'animazione
  • Fatal Fury: The Motion Picture (Film): Regia, Character Design, Capo Direttore dell'animazione, Direttore Esecutivo dell'animazione
  • Gaiking (TV 2): Key Animation
  • Gravion (TV): Regia, Ideazione, Character Design, Mecha design
  • Gravion Zwei (TV): Director, Ideazione
  • Gunbuster (OAV): Animatione
  • Guy: Double Target (OAV): Storyboard (episodio 2), Design dei mostri (episodio 2)
  • Iczer-One (OAV): Direttore dell'animazione, Mecha design, Animatione (episodi 2-3)
  • Juusou Kikou Dancouga Nova (TV): Regia, Mecha design
  • Kiko Senki Dragonar (TV): Direttore dell'animazione (sequenza di apertura)
  • Knight Hunters (TV): Animazione (sigla di apertura)
  • Machine Robo: Revenge of Chronos (TV): Regia Episodio
  • Magic Knight Rayearth (TV): Regia (sigla di apertura)
  • Marine A Go-Go (OAV): Regia
  • Moldiver (OAV): Animazione (sigla di apertura), Key Animation
  • Platinumhugen Ordian (TV): Regia, Character Design (Mecha), Mecha design
  • Prism Ark (TV): Regia
  • Ranma ½: Nihao My Concubine (Film): Key Animation
  • Samurai Shodown: The Motion Picture : Supervisione dell'animazione
  • Takegami - Guardian of Darkness (OAV): Character Design
  • The Super Dimension Fortress Macross II: Lovers, Again (OAV): Animazione (sigla di apertura)
  • Viper GTS (OAV): Regia
  • Virus Buster Serge (TV): Regia, Screenplay, Storyboard, Character Design
  • Voltage Fighter Gowcaizer (OAV): Regia, Storyboard, Character Design, Direttore animazione
  • Virus Buster Serge serie tv

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

  • Voltage Fighter Gowcaizer : Character Design, animazione, Illustrazioni

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Gowcaizer Official Guide Book (artbook), 1994, Dengeki Mook
  • Garou Densetsu (Fatal Fury) Perfect Collections Battlefighters (artbook), 1994, Dengeki Mook
  • Garou Densetsu (Fatal Fury) The Motion Picture (artbook), 1994, Media Woks
  • Battle Arena To Shin Den OAV Special Book (artbook), 1996, Movic
  • Battle Arena To Shin Den 1&2 Official Material Book (artbook), 1996, Tokuma Intermedia Mook
  • G-One, Masami Obari's Works (artbook), 1998, Movic
  • Yamato Nadeshiko (Hentai Doujinshi)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mangazine n.29 (Novembre 1993), Intervista a Masami Obari

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN228720015 · ISNI (EN0000 0003 6455 2317 · LCCN (ENno2008081908 · BNF (FRcb15517626z (data) · WorldCat Identities (ENno2008-081908