Marques Bragg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marques Bragg
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 203 cm
Peso 107 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Ala grande / centro
Ritirato 2004
Carriera
Giovanili
Clifford J. Scott High School
1988-1992Providence Friars
Squadre di club
1992Philadelphia Spirit
1992-1993Caen
1993-1994BCM Gravelines
1994-1995Gr. Rapids Mackers 56
1995Jersey Turnpikes
1995-1996Minnesota T'wolves 53 (131)
1996Valencia5 (88)
1996-1997Darüşşafaka
1997Ciudad de Huelva 7 (121)
1998N.J. Shorecats4
1998-1999Unitri/Uberlândia
1999Cap. de Arecibo 4
1999-2000Barcellona30 (535)
2000-2001A. Costa Imola34 (559)
2001Ourense 2 (33)
2001Évreux
2001-2002Crabs Rimini 24 (417)
2002-2003Messina32 (585)
2003Strasburgo 7 (61)
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Marques Jamal Bragg (East Orange, 24 marzo 1970) è un ex cestista statunitense, professionista nella NBA e in Europa.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore di solidità (nonostante l'altezza non eccelsa per il ruolo di pivot), era un ottimo rimbalzista, grazie alla massiccia struttura fisica e all'intelligenza di gioco. Sapeva inoltre essere pericoloso offensivamente.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Marques inizia la sua carriera liceale presso la Clifford J. Scott High School, passando poi all'università di Providence dove trascorre 4 anni (1988-1992). Qui registra (in co-abitazione con Dikembe Mutombo) la miglior percentuale dal campo nella conference. Alla sua prima uscita da Pro, debutta nel campionato USBL con la casacca dei Philadelphia Spirit.

Nel 1993-94 il debutto europeo in Francia tra le file dei Gravelines, per poi tornare oltreoceano l'anno successivo: con i Grand Rapids nel campionato CBA, una stagione da 20 punti e 10 rimbalzi gli vale l'elezione di "rivelazione dell'anno" e la presenza nel quintetto ideale della Lega.

Dopo una pre-season con gli Utah Jazz e un'esperienza ai New Jersey Turnpike (lega USBL), Bragg inizia l'esperienza nella NBA: gioca infatti 53 partite con i Minnesota Timberwolves, ad un minutaggio medio di 7 minuti circa. Disputa inoltre la pre-season 1996 tra le file dei Cleveland Cavaliers.

Nel 1996-97 fa il suo ritorno in Europa, firmando un contratto con gli spagnoli del Valencia. Dopo una tappa in Turchia al Darussafaka, Marques approda ancora in Spagna, dove però si infortuna al ginocchio vestendo la maglia del CB Huelva. Rimessosi in pieno, continua la sua carriera da giramondo accettando l'offerta brasiliana dell'Uberlândia.

Il debutto in Italia avviene nel campionato 1999-2000, dove sfiora la promozione in Serie A1 con la Cestistica Barcellona. Bragg arriva comunque nella massima serie, risultando determinante alla salvezza dell'Andrea Costa Imola con 16,4 punti e 10,4 rimbalzi a gara. Nella restante parte di stagione gioca i play-off spagnoli con l'Ourense.

L'anno successivo viene ingaggiato dai Crabs Rimini, dove disputando il campionato di Legadue continua a fornire un sostanzioso contributo (17,4 punti con 9,6 rimbalzi). Nel 2002-03 torna in Sicilia per la sua quarta stagione italiana, ancora in Legadue: con 18,3 punti e quasi 10 rimbalzi di media contribuisce alla promozione in Serie A della Pallacanestro Messina, traguardo ottenuto in seguito a ripescaggio.

Dopo la parentesi francese allo Strasburgo, nel 2004 suscita l'attenzione della Carife Ferrara ma non viene tesserato.[1]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • CBA Newcomer of the Year (1995)
  • All-CBA First Team (1995)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mercato Carife, Bragg addio, Legadue Basket, 14 febbraio 2004.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]