Malin Crépin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Malin Crépin durante il Guldbaggegalan Festival (2013)

Malin Crépin (Stoccolma, 22 agosto 1978) è un'attrice svedese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Malin Crépin nasce a Stoccolma il 22 agosto 1978. Dal 1998 al 2002 si è formata presso l'Accademia Teatrale di Malmö. Da allora è stata attiva sia allo Stockholms stadsteater che al Dramaten, a Stoccolma, apparendo nel 2006 in produzioni come Terminal 3 och Terminal 7 di Lars Norén, e Piccolo Eyolf di Henrik Ibsen. Un anno dopo ha interpretato le commedie di Jean Genet.

Crépin è attiva anche nel cinema e nella televisione, incarnando nel 2012 il ruolo della giornalista Annika Bengtzon in una serie di sei film tratti dai libri della scrittrice svedese Liza Marklund.[1]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Malin Crépin è sposata con Markus Sundström. La coppia ha avuto due figlie, Carla e Frances.[2]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

  • Lasermannen, serie TV - 1 episodio (2003)
  • Upp till kamp, serie TV (2007)
  • Kommissarie Winter, serie TV - 2 episodi (2010)
  • Serie di Annika Bengtzon (2012)

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Assistanten (2003)
  • Människor helt utan betydelse (2011)
  • Kiruna-Kigali (2012)
  • Lulu (2014)
  • Nylon (2015)

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Craig Mathieson, Six films, no separation, su The Syndeny Morning Herald, 28 settembre 2012.
  2. ^ (EN) Craig Mathieson, Malin Crépin, su The Way We Play, 28 settembre 2012.
  3. ^ (EN) Rising Star, su Stockholm Film Festival.
  4. ^ (SV) Malin Creépin fick sin första Guldbaggenomingering, su Filmpool Nord.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • American Theatre, Band 25, Theatre Communications Group, 2008, P. 74

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN287332936 · ISNI: (EN0000 0003 9231 9096 · LCCN: (ENno2013106626 · GND: (DE1034444085