Mahmud Nedim Pascià

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Mahmud Nedim Pascià

Gran Visir dell'Impero Ottomano
Durata mandato7 Settembre 1871 –
31 luglio 1872
MonarcaAbdul Aziz
PredecessoreMehmed Emin Aali Pascià (V mandato)
SuccessoreMithat Pascià (I mandato)

Durata mandato21 Agosto 1875 –
11 Maggio 1876
MonarcaAbdul Aziz
PredecessoreSakızlı Ahmed Esat Pascià (II mandato)
SuccessoreMütercim Mehmed Rüşdi Pascià (IV mandato)

Pascià Mahmud Nedim (1818Costantinopoli, 14 maggio 1883) è stato un politico ottomano, di origini georgiane[1].

Servì come Gran Visir dell'Impero Ottomano tra il 1871–1872 e il 1875–1876.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era il figlio di Mehmed Necib Pascià, governatore generale di Baghdad. Dopo aver occupato vari posti subordinati alla Sublime Porta, divenne sottosegretario di Stato agli affari esteri, governatore generale di Damasco e Smirne, ministro del commercio e governatore generale di Tripoli.[2] Fu anche successivamente ministro della giustizia e ministro della Marina nel 1869, e infine gran visir (identico a un primo ministro a questo punto dell'Impero) due volte dal 1871 al 1872 e dal 1875 al 1876.

Aveva i favori del sultano Abdülaziz e subì molto l'influenza del generale Nicholas Pavlovich Ignatiev, il vigoroso ambasciatore russo, prima della guerra russo-turca (1877-78), la sua percepita sottomissione alla Russia gli fece guadagnare il soprannome di "Nedimoff". La sua amministrazione è stata perlopiù infruttuosa sotto ogni punto di vista, ed è stato in gran parte responsabile dell'emissione del decreto di sospensione degli interessi sui fondi turchi. Fu ministro degli interni dal 1879 alla fine del 1882.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Abū Mannah, Buṭrus., Studies on Islam and the Ottoman Empire in the 19th century, 1826-1876, Isis Press, 2001, ISBN 975-428-187-4, OCLC 48709213. URL consultato il 9 dicembre 2020.
  2. ^ (TR) Sinan Kuneralp, Son dönem Osmanlı erkân ve ricali (1839-1922), İsis, 1999.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN73777282 · LCCN (ENnr99027849 · WorldCat Identities (ENlccn-nr99027849
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie