Mehmed Alì Pascià

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mehmed Ali Pascia

Mehmed Ali Pascia (Costantinopoli, 18151871) è stato un politico turco.

Inizialmente ambasciatore in Europa, divenne ministro degli Esteri, presidente del consiglio e Gran Visir. È inoltre ricordato per la sua partecipazione al congresso di Parigi (1856). Fu da sempre un convinto riformista e fuse l'impero ottomano in una salda unità.

Massone, fu membro della Gran Loggia dei Liberi e Accettati Muratori di Turchia.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gran Loggia dei Liberi e Accettati Muratori di Turchia: Massoni turchi famosi (in lingua turca)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN75256276 · LCCN: (ENn84123588 · GND: (DE121143252 · BNF: (FRcb16295834x (data) · CERL: cnp00563579