MAS 15

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
MAS 15
MAS15.jpg
Il MAS 15 al Vittoriano
Descrizione generale
Flag of Italy (1861-1946) crowned.svg
Tipomotosilurante
ClasseMotoscafo armato silurante
ProprietàFlag of Italy (1861-1946) crowned.svg Regia Marina
Identificazione1076 C
CantiereSVAN
Entrata in servizioFlag of Italy (1861-1946) crowned.svg 29 luglio 1916
Destino finalenave museo
Caratteristiche generali
Dislocamento30 t
Lunghezza16 m m
Velocità11 nodi (20,37 km/h)
Equipaggio10
Armamento
Armamento2 Siluri
  • Bombe di profondità
  • 1 Mitragliatrice
  • 1 Cannoncino

Cultura Navale.it [1]

voci di navi presenti su Wikipedia

Il MAS 15 è attualmente una nave museo al Sacrario delle bandiere al Vittoriano di Roma. L'unità è storicamente importante in quanto il 10 giugno 1918, al comando del Tenente di Vascello Luigi Rizzo, fu protagonista dell'impresa di Premuda avendo causato l'affondamento della corazzata della Marina Austro-Ungarica Szent István, al largo di Premuda, e tale evento viene commemorato con l'attuale festa della Marina Militare

Fondamentalmente si tratta di un motoscafo da 20-30 tonnellate di dislocamento, con una decina di uomini di equipaggio e armamento costituito generalmente da 2 siluri e alcune bombe di profondità, oltre ad una mitragliatrice o ad un cannoncino.

Oltre a questo un altro MAS molto simile (ma non uguale) risalente al primo conflitto mondiale, il MAS 96 è esposto al Vittoriale degli italiani a Gardone Riviera.

Oltre a questi due altre MAS sono conservati come navi museali il MAS 472 a Marina di Ravenna e il MAS 473 al museo storico navale di Venezia con la motozattera MZ 737 e con il sottomarino Dandolo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]