LunEur

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Luneur Park
Fun Fair at EUR, Rome - 2803.jpg
SloganDentro la città, fuori dal mondo
StatoItalia Italia
LocalitàRoma
TemiFamily Park
ProprietarioLuneur Park S.p.A.
Inaugurazione1953
Estensione68000
Sito webSito ufficiale

Coordinate: 41°50′11.4″N 12°28′34.03″E / 41.8365°N 12.476119°E41.8365; 12.476119

Il LunEur è il luna park più antico d'Italia: la sua realizzazione risale infatti al 1953. Il nome deriva dal quartiere, EUR (Esposizione Universale Romana). Dal 2008 il parco è gestito dalla società Luneur Park S.p.A.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Situato su un'area di 68.000 m² in via delle Tre Fontane, adiacente al Parco degli Eucalipti - il grande bosco piantato nell'Ottocento dai Frati Trappisti dell'Abbazia delle Tre Fontane - il primo nucleo del luna park dell'Eur viene realizzato dall'Ente Autonomo Esposizione Universale di Roma, in occasione della Fiera Internazionale dell'Agricoltura del 1953. Notato il grande successo dell'iniziativa,[1] dal 1963 l'area viene data stabilmente in concessione, per la realizzazione ed il potenziamento di un luna park permanente. I giostrai, tramite referendum, l'hanno così chiamato "Luneur".

Il periodo d'oro del parco è tra gli anni '80 e gli anni '90, per poi perdere di attrattiva e innovatività[2]. Nel dicembre del 2007, EUR SpA, proprietaria del suolo nel quale sorge il parco, bandisce una procedura di gara per individuare un soggetto in grado di ristrutturare, valorizzare e rilanciare l'attività, con attrazioni e standard di livello internazionale. Vincitore del bando nel febbraio del 2008 è Cinecittà Entertainment, che attraverso la NewCo Luneur Park ne detiene l'esclusiva gestione. Il parco viene chiuso il 19 aprile 2008[3] per l'inizio dei lavori di ammodernamento e restauro.

I lavori iniziano ufficialmente solo nel dicembre del 2012, perché la vecchia gestione del parco della Luppro S.p.A.[4] ipedisce alla Luneur Park spa di iniziare prima i lavori[5][6][7]. La riapertura è inizialmente fissata nel 2013,[8] ma dopo vari rinvii[9][10] il parco viene riaperto solo il 27 ottobre 2016[11], con il nuovo nome di "Luneur Park", dedicato a bambini da 0-12 anni e alle loro famiglie.[12] Il parco riscuote grande successo nei giorni dell'inaugurazione.[13] Il 27 dicembre del 2016 la ruota panoramica, simbolo del parco, torna in funzione.[14] Nel parco sono presenti 25 attrazioni tra giostre, giochi, percorso, laboratori e un cinema.[15] Per l'apertura del Luneur Park sono stati investiti 21 milioni di euro.[16] La Mascotte del Luneur Park è Luna, una simpatica civetta[17].

Poco prima dell'inizio dei lavori di ammodernamento e restauro del LunEur, nel 2012 viene girato all'interno del parco il cortometraggio a tema fantascientifico Un mondo meglio che niente, poi finalista al 30° Torino Film Festival (Menzione speciale della Giuria). Si tratta dell'ultimo documento contenente immagini che ritraggono le vecchie strutture del parco.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Damiano Lucarelli, NOSTALGIA DEL LUNEUR, 12 settembre 2013. URL consultato il 28 marzo 2018.
  2. ^ Pax Style, LUNEUR, la storia del 1º parco divertimenti d'Italia., 29 marzo 2012. URL consultato il 27 marzo 2018.
  3. ^ Luneur chiuso dal 19 aprile. URL consultato il 27 marzo 2018.
  4. ^ Eur, chiuso il Lunapark - la Repubblica.it, in Archivio - la Repubblica.it. URL consultato il 23 ottobre 2018.
  5. ^ Luneur: tutto bloccato perché i vecchi gestori non se ne vanno, in RomaToday. URL consultato il 29 marzo 2018.
  6. ^ Luneur, al via i primi lavori!, in noiroma2013, 5 dicembre 2012. URL consultato il 28 marzo 2018.
  7. ^ LunEur – Lost Italy, su www.lostitaly.it. URL consultato il 26 marzo 2018.
  8. ^ Luneur: un piccolo assaggio del parco che aprirà nel 2013 - Parksmania, in Parksmania, 1º dicembre 2012. URL consultato il 29 marzo 2018.
  9. ^ Luneur Park: a Roma torna il lunapark dell’EUR, in LiveRomeguide, 9 settembre 2013. URL consultato il 29 marzo 2018.
  10. ^ Per il 2015 riapre, parola di Abete | Luneur, in theParks.it. URL consultato il 29 marzo 2018.
  11. ^ Il Luneur Park riapre finalmente i battenti il 27 ottobre 2016, in Abitare A Roma, 30 settembre 2016. URL consultato il 27 marzo 2018.
  12. ^ Luneur | EUR S.p.A. La città nella città, su www.eurspa.it. URL consultato il 26 marzo 2018.
  13. ^ Roma, record di presenze per l'apertura di Luneur, in Repubblica.it, 29 ottobre 2016. URL consultato il 26 marzo 2018.
  14. ^ Luneur, la ruota panoramica torna a girare: salirci sarà gratuito per tre giorni. URL consultato il 26 marzo 2018.
  15. ^ Al Luneur Park di Roma “ È arrivato il Broncio “, in Il Profumo della Dolce Vita, 16 febbraio 2018. URL consultato il 26 marzo 2018.
  16. ^ Roma, torna a vivere il Luneur: col Brucomela e la ruota storica, in Repubblica.it, 26 ottobre 2016. URL consultato il 26 marzo 2018.
  17. ^ Ganio Stefano, Luneur Offerte 2018, su www.parchionline.it. URL consultato il 23 aprile 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]