LunEur

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luneur Park
StatoItalia Italia
LocalitàRoma
Inaugurazione1953
TemiFamily Park
ProprietarioLuneur Park S.p.A
SloganDentro la città, fuori dal mondo
Estensione68.000 mq
Sito webSito ufficiale
Parchi di divertimento

Coordinate: 41°50′11.4″N 12°28′34.03″E / 41.8365°N 12.476119°E41.8365; 12.476119

Il LunEur è il luna park più antico d'Italia: la sua realizzazione risale infatti al 1953. Il nome deriva dal quartiere, EUR (Esposizione Universale Romana).

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Situato su un'area di 68.000 mq in via delle Tre Fontane, adiacente al Parco degli Eucalipti - il grande bosco piantato nell'Ottocento dai Frati Trappisti dell'Abbazia delle Tre Fontane - il primo nucleo del lunapark dell'Eur viene realizzato dall'Ente Autonomo Esposizione Universale di Roma, in occasione della Fiera Internazionale dell'Agricoltura del 1953. Inizialmente le attrazioni furono realizzate per la fiera dell'agricoltura del 1953, notato il grande successo dell'iniziativa,[1] dal 1963 l'area viene data stabilmente in concessione, per la realizzazione ed il potenziamento di un lunapark permanente. I giostrai tramite referendum l'hanno chiamato "Luneur".

Il periodo d'oro del parco fu tra gli anni 80 e quelli 90, per poi perdere di attrattiva e innovatività[2]. Nel dicembre del 2007, EUR SpA proprietaria del suolo nel quale sorge il parco bandisce una procedura di gara per individuare un soggetto in grado di ristrutturare, valorizzare e rilanciare il Parco, con attrazioni e standard di livello internazionale. Vincitore del bando nel febbraio del 2008 è Cinecittà Entertainment, che attraverso la NewCo Luneur Park ne deterrà l'esclusiva gestione. Il parco è stato chiuso il 19 Aprile 2008[3]per l'inizio dei lavori di ammodernamento e restauro.

I lavori sono iniziati ufficialmente nel Dicembre del 2012 perché i vecchi gestori del parco hanno impedito alla Luneur Park spa di iniziare i lavori nel 2008[4][5][6]. La riapertura è stata fissata nel 2013.[7] Nel 2013 l'apertura è stata spostata nella primavera del 2014[8]. Nel 2014 l'apertura è stata spostata nel 2015.[9] Il 27 Ottobre 2016 il parco è stato riaperto[10]con il nuovo nome di "Luneur Park" ed è dedicato per bambini da 0-12 anni e alle loro famiglie.[11] Il parco è stato preso letteralmente d'assalto nei giorni dell'inaugurazione.[12] Il 27 Dicembre del 2016 la ruota panoramica simbolo del parco torna in funzione.[13] Nel parco sono presenti 25 attrazioni tra Giostre, Giochi, Playground per i più piccoli, 2 Percorsi Avventura e 1 Fantasy. Laboratori creativi, 1 labirinto sensoriale, 1 Cinema 7D.[14] Per l'apertura del Luneur Park sono stati investiti 21 milioni di euro.[15] Il 30 Marzo 2018 il Luneur park ha accettato di sostenere la campagna di sensibilizzazione dell'Autismo.[16] La Mascotte del Luneur park è Luna che è una simpatica civetta[17].

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

È raggiungibile dalle stazioni EUR Magliana, EUR Palasport e EUR Fermi.

Ferrovia Roma-Lido.svg
 È raggiungibile dalla stazione EUR Magliana.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Damiano Lucarelli, NOSTALGIA DEL LUNEUR, 12 settembre 2013. URL consultato il 28 marzo 2018.
  2. ^ Pax Style, LUNEUR, la storia del 1º parco divertimenti d'Italia., 29 marzo 2012. URL consultato il 27 marzo 2018.
  3. ^ Luneur chiuso dal 19 aprile. URL consultato il 27 marzo 2018.
  4. ^ Luneur: tutto bloccato perché i vecchi gestori non se ne vanno, in RomaToday. URL consultato il 29 marzo 2018.
  5. ^ (IT) Luneur, al via i primi lavori!, in noiroma2013, 05 dicembre 2012. URL consultato il 28 marzo 2018.
  6. ^ (IT) LunEur – Lost Italy, su www.lostitaly.it. URL consultato il 26 marzo 2018.
  7. ^ (IT) Luneur: un piccolo assaggio del parco che aprirà nel 2013 - Parksmania, in Parksmania, 1° dicembre 2012. URL consultato il 29 marzo 2018.
  8. ^ (IT) Luneur Park: a Roma torna il lunapark dell’EUR, in LiveRomeguide, 09 settembre 2013. URL consultato il 29 marzo 2018.
  9. ^ Per il 2015 riapre, parola di Abete | Luneur, in theParks.it. URL consultato il 29 marzo 2018.
  10. ^ (IT) Il Luneur Park riapre finalmente i battenti il 27 ottobre 2016, in Abitare A Roma, 30 settembre 2016. URL consultato il 27 marzo 2018.
  11. ^ Luneur | EUR S.p.A. La città nella città, su www.eurspa.it. URL consultato il 26 marzo 2018.
  12. ^ Roma, record di presenze per l'apertura di Luneur, in Repubblica.it, 29 ottobre 2016. URL consultato il 26 marzo 2018.
  13. ^ Luneur, la ruota panoramica torna a girare: salirci sarà gratuito per tre giorni. URL consultato il 26 marzo 2018.
  14. ^ (IT) Al Luneur Park di Roma “ È arrivato il Broncio “, in Il Profumo della Dolce Vita, 16 febbraio 2018. URL consultato il 26 marzo 2018.
  15. ^ Roma, torna a vivere il Luneur: col Brucomela e la ruota storica, in Repubblica.it, 26 ottobre 2016. URL consultato il 26 marzo 2018.
  16. ^ (IT) Autismo, il Luneur park sostiene #sfidautismo18, su Redattore Sociale. URL consultato il 06 aprile 2018.
  17. ^ (IT) Ganio Stefano, Luneur Offerte 2018, su www.parchionline.it. URL consultato il 23 aprile 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]