Ludovico di Württemberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Duca Luigi di Württemberg
Louis von Württemberg (1756-1817).jpg
Nascita Treptow an der Rega, 30 agosto 1756
Morte Kirchheim unter Teck, 20 settembre 1817
Padre Federico II Eugenio, Duca di Württemberg
Madre Margravia Federica Dorotea di Brandeburgo-Schwedt
Coniugi Maria Anna Czartoryska
Principessa Enrichetta di Nassau-Weilburg

Duca Luigi di Württemberg (in tedesco Ludwig Friedrich Alexander von Württemberg; Trzebiatów, 30 agosto 1756Kirchheim unter Teck, 20 settembre 1817) fu generale di Cavalleria dell'esercito russo e Governatore di Riga.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ludovico era figlio di Federico II Eugenio di Württemberg e di Federica Dorotea di Brandeburgo-Schwedt. Da parte di padre discendeva dalla famiglia reale del Württemberg, mentre da parte di madre discendeva dai margravi di Brandeburgo e dai re di Prussia.

Ludovico visse una vita molto al di sopra delle sue possibilità, contraendo un'enorme serie di debiti. Grazie alle buone relazioni con la famiglia Imperiale Russa, la sorella era la zarina Maria Fëdorovna, entrò nell'esercito russo e venne nominato Governatore di Riga. Nel 1807 si trasferisce con la famiglia nel Württemberg, ed il fratello Federico gli assegna il comando delle Guardie.

Matrimoni ed eredi[modifica | modifica wikitesto]

Sposò il 28 ottobre 1784 Maria Czartoryska (1768–1854), figlia del Principe Adam Kazimierz Czartoryski e della Contessa Isabella Flemming.

Ebbero un solo figlio prima di divorziare nel 1793:

Il 28 gennaio 1797 a Hermitage, nei pressi di Bayreuth, Luigi sposò la Principessa Enrichetta di Nassau-Weilburg (poi di Nassau), figlia di Carlo Cristiano, Duca di Nassau-Weilburg e della Principessa Carolina di Orange-Nassau. Dal matrimonio nacquero cinque figli:

Egli è un antenato della regina Elisabetta II del Regno Unito, re Juan Carlos I di Spagna e Charles Napoléon.

Tra il 1807 e il 1810, il duca Luigi impiegato il compositore Carl Maria von Weber come suo segretario, senza doveri musicali. Weber e il fratello maggiore del duca Federico si detestavano reciprocamente a vicenda, e il compositore fu bandito dal Württemberg, dopo le accuse di appropriazione indebita di alcuni soldi del duca.

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Ludovico Federico Alessandro di Württemberg Padre:
Federico II Eugenio di Württemberg
Nonno paterno:
Carlo I Alessandro di Württemberg
Bisnonno paterno:
Federico Carlo di Württemberg-Winnental
Trisnonno paterno:
Eberardo III di Württemberg
Trisnonna paterna:
Anna Caterina di Salm-Kyrburg
Bisnonna paterna:
Eleonora Giuliana di Brandeburgo-Ansbach
Trisnonno paterno:
Alberto II di Brandeburgo-Ansbach
Trisnonna paterna:
Sofia Margherita di Oettingen-Oettingen
Nonna paterna:
Maria Augusta di Thurn und Taxis
Bisnonno paterno:
Anselmo Francesco di Thurn und Taxis
Trisnonno paterno:
Eugenio Alessandro di Thurn und Taxis
Trisnonna paterna:
Anna Adelaide di Fürstenberg-Heiligenberg
Bisnonna paterna:
Maria Ludovica Anna di Lobkowicz
Trisnonno paterno:
Ferdinando Augusto Leopoldo di Lobkowicz
Trisnonna paterna:
Maria Anna di Baden-Baden
Madre:
Federica Dorotea di Brandeburgo-Schwedt
Nonno materno:
Federico Guglielmo di Brandeburgo-Schwedt
Bisnonno materno:
Filippo Guglielmo di Brandeburgo-Schwedt
Trisnonno materno:
Federico Guglielmo I di Brandeburgo
Trisnonna materna:
Sofia Dorotea di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Glücksburg
Bisnonna materna:
Giovanna Carlotta di Anhalt-Dessau
Trisnonno materno:
Giovanni Giorgio II di Anhalt-Dessau
Trisnonna materna:
Enrichetta Caterina d'Orange
Nonna materna:
Sofia Dorotea di Prussia
Bisnonno materno:
Federico Guglielmo I di Prussia
Trisnonno materno:
Federico I di Prussia
Trisnonna materna:
Sofia Carlotta di Brunswick-Lüneburg
Bisnonna materna:
Sofia Dorotea di Hannover
Trisnonno materno:
Giorgio I del Regno Unito
Trisnonna materna:
Sofia Dorotea di Celle

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e http://web.archive.org/web/20091028121418/http://www.geocities.com/henrivanoene/genwurttemberg2.html

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN38076533 · GND: (DE132356716
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie