Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Linor Abargil

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Linor Abargil
Linor.jpg
Altezza175 cm
OcchiCastani
CapelliNeri

Linor Abargil (לינור אברג'יל) (Netanya, 17 febbraio 1980) è una modella e attivista israeliana, vincitrice del concorso di bellezza Miss Mondo 1998[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Appena sette settimane prima di essere incoronata Miss Mondo, la allora diciottenne Abargil è stata vittima di uno stupro da parte di Uri Shlomo, cittadino israeliano che lavorava a Milano.[2] La modella rese il caso pubblico e Shlomo fu arrestato in Israele.[3][4] Abargil invitò altre donne a seguire il suo esempio.[5]

Da quel momento, e grazie alla visibilità mondiale del concorso, Linor Abargil è diventata portavoce internazionale nella lotta contro la violenza sulle donne.[6]

Abargil ha sposato il giocatore di basket lituano Šarūnas Jasikevičius in una cerimonia tenuta presso Barcellona, Spagna, nel luglio 2006. La coppia ha poi divorziato nel 2008.[3][7] Nello stesso anno la Abargil ha annunciato di avere intenzione di realizzare un film documentario sulla propria storia, insieme alla produttrice Cecilia Peck, figlia dell'attore Gregory Peck.[3]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Linor cruises to Miss World title, BBC News, 27 novembre 1998. URL consultato il 12 luglio 2010.
  2. ^ Alex Kasriel, How Miss World made rapist pay, Jewish Chronicle Online, 21 maggio 2009. URL consultato il 12 luglio 2010.
  3. ^ a b c John Follain, Ex-Miss World to make graphic film of her rape, The Times Online, 21 dicembre 2008. URL consultato il 12 luglio 2010.
  4. ^ Pageant News Bureau (PNB) - Pageant News Archiviato il 29 marzo 2007 in Internet Archive.
  5. ^ The Linor Documentary Project, su LinorDocumentary.com. URL consultato il 22 dicembre 2008 (archiviato dall'url originale il 25 dicembre 2008).
  6. ^ Take Back the Night features former Miss World Linor Abargil, su princeton.edu. URL consultato il 12 luglio 2010 (archiviato dall'url originale il 23 settembre 2010).
  7. ^ "Former Miss World to shoot 'inspirational' documentary about her rape"

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Miss Mondo Successore Beauty pageant tiara.png
Diana Hayden 1998 Yukta Mookhey
Controllo di autoritàVIAF: (EN42147121652726391268 · GND: (DE1148992391