Lin Chuan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lin Chuan
林全
Lín Quán
行政院院長林全 (cropped).jpg

48° Premier della Repubblica di Cina
Durata mandato 20 maggio 2016 –
7 settembre 2017
Presidente Tsai Ing-wen
Predecessore Chang San-Cheng
Successore William Lai

Ministro della finanza
Durata mandato 2 dicembre 2002 –
25 gennaio 2006
Capo del governo Yu Shyi-kun
Frank Hsieh

Ministro del bilancio, della contabilità e della statistica
Durata mandato 20 maggio 2000 –
2 dicembre 2002
Capo del governo Tang Fei

Dati generali
Partito politico Indipendente
Università Università Cattolica Fu Jen
National Chengchi University
Università dell'Illinois (Urbana-Champaign)
Professione Politico

Lin Chuan[1] (Kaohsiung, 13 settembre 1951) è un politico taiwanese, Premier della Repubblica di Cina dal maggio 2016 al settembre 2017.

È stato Ministro del bilancio, della contabilità e della statistica e ministro della finanza durante la presidenza di Chen Shui-bian.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Lin è di origine cinese (madrepatria) ed è nato a Kaohsiung il 13 dicembre 1951. Si è laureato nell'Università Cattolica Fu Jen con un diploma di laurea in economia nel 1974 prima di guadagnare un master in finanza pubblica presso la National Chengchi University nel 1978. Lin è tornato sullo studio di economia negli Stati Uniti, ottenendo il suo dottorato in materia all'Università dell'Illinois a Urbana-Champaign nel 1984.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Lin è stato Ministro della Direzione generale del bilancio, della contabilità e della statistica allo Yuan esecutivo dal 2000 al 2002 e ministro della finanza dal 2002 al 2006.[3][4]

Dopo che il mandato come ministro della finanza nel 2006 si è concluso, Lin è stato nel consiglio di amministrazione di diverse società e ha portato due serbatoi di pensiero. Ha anche prestato servizio al governo della città di Taipei come capo del dipartimento finanziario della città.[5]

Dopo la vittoria di Tsai Ing-wen nelle elezioni presidenziali del 2016, Lin è stato scelto come co-convenente del team di transizione di Tsai istituito per gestire il trasferimento di potere dall'amministrazione in uscita di Ma Ying-jeou.[6] Poco dopo la nomina al team di transizione, Lin è diventato oggetto di speculazioni di media nazionali che lo hanno collegato a diversi posti governativi all'interno dell'amministrazione di Tsai.[7][8] Nel febbraio 2016 Lin è stato scelto per condurre una task force che esplorasse la possibilità di unirsi al partenariato Trans-Pacifico.[9]

Il 15 marzo 2016, la presidente eletta Tsai Ing-wen ha nominato come premier Lin. È stato confermato dallo Yuan legislativo subito dopo ed è entrato in carica il 20 maggio 2016.

Vita personale[modifica | modifica wikitesto]

Lin ha sposato Wu Pei-ling nel settembre del 2002 e ha due figlie di un matrimonio precedente.[10][11]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nell'onomastica cinese il cognome precede il nome. "Lin" è il cognome.
  2. ^ Tsai names Lin Chuan as her premier, Taipei Times, 16 marzo 2016. URL consultato il 3 settembre 2017.
  3. ^ Jason Dean, Taiwan Selects Lin Chuan As New Finance Minister, Wall Street Journal, 28 novembre 2002. URL consultato il 3 settembre 2017.
  4. ^ Jackie Lin, Lin Chuan plans to retire after Cabinet shuffle, Taipei Times, 19 gennaio 2006. URL consultato il 3 settembre 2017.
  5. ^ Ya-chen Tai e Christie Chen, Lin Chuan named premier of new government (update), a cura di Central News Agency, 15 marzo 2016. URL consultato il 3 settembre 2017.
  6. ^ Make-up of DPP transition team fuels speculation about top jobs, Central News Agency, 1º febbraio 2016. URL consultato il 3 settembre 2017.
  7. ^ Speculation of Tsai’s pick for premier grows, Taipei Times, 3 febbraio 2016. URL consultato il 3 settembre 2017.
  8. ^ Lok-sin Loa, Tsai mum on speculation over Lin, Taipei Times, 4 febbraio 2016.
  9. ^ Lok-sin Loa, Lin Chuan to head TPP task force: Tsai Ing-wen, Taipei Times, 25 febbraio 2016. URL consultato il 3 settembre 3017.
  10. ^ Joyce Huang, Newsmakers: Finance minister steps into hot seat, Taipei Times, 1º dicembre 2002. URL consultato il 3 settembre 2017.
  11. ^ Sophia Yeh, Ya-chen Tai e Lilian Wu, Profile of premier-designate Lin Chuan, Central News Agency, 15 marzo 2016. URL consultato il 3 settembre 2017 (archiviato dall'url originale il 21 marzo 2016).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN304787324 · LCCN: (ENnr91009383 · ISNI: (EN0000 0000 6409 0077 · GND: (DE1036432882 · NLA: (EN36690284