Libertas Trogylos Basket 2000-2001

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Libertas Trogylos Basket.

La stagione 2000-2001 della Libertas Trogylos Basket è stata la quindicesima consecutiva disputata in Serie A1 femminile.

Sponsorizzata dall'Isab Energy, la società siracusana si è classificata al settimo posto nella massima serie e ha partecipato ai play-off per lo scudetto. È stata eliminata al primo turno dalla Pool Comense. In Eurolega, si è fermata agli ottavi di finale.

Verdetti stagionali[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali
stagione regolare: 7º posto su 14 squadre (14-12);
play-off: eliminato agli ottavi da Como (0-2)
Competizioni internazionali
eliminata agli ottavi di finale dal Galatasaray (2-10)

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Giocatrici
Naz. Ruolo Sportivo Anno Alt.
Italia PG Susanna Bonfiglio 1974 178
Inghilterra A Andrea Congreaves 1970 193
Italia Lucia Di Gregorio 1963
Italia Giovanna Rotondo 1983
Cuba A Tania Seino 1973 186
4 Italia Rita La Rosa 1976
6 Italia Manuela Monticelli 1978
7 Stati Uniti Pauline Parie 1968
8 Argentina C Érica Sánchez 1976 182
9 Argentina A Iris Ferazzoli 1972 174
10 Italia G Giovanna Granieri 1974 170
11 Bulgaria C Lidija Milkova 1970 193
12 Italia Romilda Nigro 1981
13 Croazia AG Katarina Maloča 1975 184
14 Italia G Sofia Vinci 1966 175
Staff tecnico
Allenatore: Italia Santino Coppa
Aiuto allenatore: Italia Giustino Altobelli
Medico sociale: Italia Lucia Di Gregorio
Giocatrici acquisite a stagione in corso
Naz. Ruolo Sportivo Anno Alt.
Giocatrici cedute a stagione in corso
Naz. Ruolo Sportivo Anno Alt.
Giappone Takako Katō 1971

Dirigenza[modifica | modifica wikitesto]

La dirigenza era composta da:

  • Presidente: Giuliano Ricciardi
  • Copresidente: Francesco Copani
  • General manager: Fabrizio Milani
  • Vicepresidente: Paolo Giuliano
  • Dirigente accompagnatore: Salvatore Limeri
  • Dirigente addetto arbitri: Sebastiano Costanzo
  • Addetto stampa: Gianni Catania
  • Segretario: Mario Esposito

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]