Leigh Bardugo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Leigh Bardugo al National Book Festival nel 2018.[2]

Leigh Bardugo (in ebraico: לי ברדוגו‎?) (Gerusalemme, 6 aprile 1975[1]) è una scrittrice statunitense di origine israeliana, autrice di romanzi fantasy young adult e nota per le opere del Grishaverse.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Leigh Bardugo nasce nel 1975 a Gerusalemme e viene cresciuta dai nonni a Los Angeles[3][4]. È ebrea non praticante di ascendenza sefardita da parte di padre[5] e aschenazita da parte di madre[6][7]. Nel 1997 si laurea in letteratura inglese all'Università Yale[3][8] (dove è entrata a far parte della società segreta "Wolf's Head"[9]). Prima di intraprendere la carriera di scrittrice ha lavorato nel copywriting e nel giornalismo, così come col trucco e gli effetti speciali[3][10].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2012 pubblica Tenebre e ossa, il primo romanzo dell'universo Grisha, di cui fanno parte anche la dilogia di Sei di corvi e la duologia di Nikolai.[11]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Grishaverse[modifica | modifica wikitesto]

Trilogia Grisha[modifica | modifica wikitesto]

Duologia di Sei di Corvi[modifica | modifica wikitesto]

Duologia di Nikolai[modifica | modifica wikitesto]

  • King of Scars (2019)
  • Rule of Wolves (2021)

Racconti[modifica | modifica wikitesto]

  • The Witch of Duva (2012)
  • The Tailor (2013)
  • The Too-Clever Fox (2013)
  • Little Knife (2014)
  • The Demon in the Wood: A Darkling Prequel Story (2015)
  • Ayama and the Thorn Wood (2017)
  • The Soldier Prince (2017)
  • When Water Sang Fire (2017)

Altri libri[modifica | modifica wikitesto]

  • Folktales from Ravka (2015), racchiude i racconti The Witch of Duva, The Too-Clever Fox e Little Knife
  • The Language of Thorns (2017), racchiude tutti i racconti tranne The Tailor e The Demon in the Wood: A Darkling Prequel Story
  • The Lives of Saints (2020)

Serie di Alex Stern[modifica | modifica wikitesto]

Altri romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Saggi[modifica | modifica wikitesto]

  • We Are Not Amazons dall'antologia Last Night a Superhero Saved My Life (2016)

Racconti Brevi[modifica | modifica wikitesto]

Adattamenti[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Tenebre e ossa (serie televisiva).

Nel gennaio 2019, Netflix annuncia la produzione di una prima stagione di otto episodi tratta da Tenebre e ossa e Sei di corvi. La serie è ideata da Eric Heisserer, prodotta dalla 21 Laps Entertainment di Shawn Levy[12] e diretta da Lee Toland Krieger. Le riprese sono iniziate nell'ottobre 2019 e si sono concluse nel febbraio 2020[13]. La distribuzione è avvenuta su Netflix il 23 aprile 2021[14].

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Chronological Bibliography: Leigh Bardugo, su isfdb.org. URL consultato il 3 ottobre 2020.
  2. ^ (EN) Book View Now - Leigh Bardugo – 2018 National Book Festival, su pbssocal.org. URL consultato il 24 aprile 2021.
  3. ^ a b c (EN) Michael M. Jones, Spring 2012 Flying Starts: Leigh Bardugo, Publishers Weekly, 29 giugno 2012. URL consultato il 24 aprile 2021.
  4. ^ (EN) Stephan Lee, Veronica Roth and Leigh Bardugo in conversation about YA lit, Entertainment Weekly, 4 giugno 2013. URL consultato il 24 aprile 2021.
  5. ^ (EN) Bai Hayde Quiñanola e Maria Niza Mariñas, Leigh Bardugo: Grounded in fantasy, Cebu Daily News, 12 luglio 2015. URL consultato il 24 aprile 2021.
  6. ^ (EN) Chandra Johnson, Young adult author talks religion, teens and the message of her popular fiction, Deseret News, 29 settembre 2015. URL consultato il 24 aprile 2021.
  7. ^ (EN) Leigh Bardugo, Anonymous asked, su Tumblr, 7 marzo 2014. URL consultato il 24 aprile 2021.
  8. ^ (EN) Leigh Bardugo ’97: A novelist’s fantasy comes true., Yale Alumni Magazine, 13 settembre 2012. URL consultato il 3 ottobre 2020.
  9. ^ (EN) Lulu Garcia-Navarro, Leigh Bardugo On 'Ninth House', National Public Radio, 6 ottobre 2019. URL consultato il 24 aprile 2021.
  10. ^ (EN) Jessica Ritz, Why You Should Be Reading Leigh Bardugo’s Y.A. Novels—Even if You’re an Adult, Vanity Fair, 25 settembre 2015. URL consultato il 24 aprile 2021.
  11. ^ (EN) Baihley Gentry, Unstoppable: YA Fantasy Author Leigh Bardugo | The WD Interview - Writer's Digest, 2 febbraio 2018. URL consultato l'8 ottobre 2020.
  12. ^ (EN) Nellie Andreeva, Denise Petski, Nellie Andreeva e Denise Petski, Netflix Orders ‘Shadow And Bone’ Series Based On Leigh Bardugo’s Grishaverse Novels From Eric Heisserer & Shawn Levy, Deadline Hollywood, 10 gennaio 2019. URL consultato il 3 ottobre 2020.
  13. ^ (EN) Tigran Asatryan, Netflix’s ‘Shadow and Bone’: Everything You Need To Know, What's on Netflix, 22 aprile 2021. URL consultato il 24 aprile 2021.
  14. ^ (EN) Kasey Moore, What’s New on Netflix & Top 10s: April 23rd, 2021, What's on Netflix, 23 aprile 2021. URL consultato il 24 aprile 2021.
  15. ^ (EN) Inkpot Award, su comic-con.org. URL consultato il 24 aprile 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN261747914 · ISNI (EN0000 0003 8159 9141 · LCCN (ENn2011074624 · GND (DE1023318695 · BNF (FRcb166901214 (data) · BNE (ESXX5578824 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n2011074624