Lega Pallavolo Serie A femminile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lega Pallavolo Serie A femminile
Logo
 
DisciplinaVolleyball (indoor) pictogram.svg Pallavolo
Fondazione1987
GiurisdizioneSerie A1, Serie A2, Coppa Italia, Supercoppa italiana
NazioneItalia Italia
SedeItalia Milano
PresidenteItalia Mauro Fabris
Sito ufficiale

La Lega Pallavolo Serie A Femminile è un consorzio che raccoglie le squadre partecipanti ai campionati di pallavolo femminile italiani di Serie A1 e A2, allo scopo di organizzarne l'attività agonistica[1].

Nascita e scopi dell'associazione[modifica | modifica wikitesto]

La Lega Pallavolo Serie A Femminile si costituì il 6 giugno 1987 al Palasport di Modena. Da allora, il consorzio si propone di perseguire:

  • la cura degli interessi comuni agli associati;
  • il consolidamento dell'immagine della pallavolo femminile di vertice in Italia nei rapporti con gli organi di informazione, con il mondo delle imprese industriali, commerciali ed enti in genere nonché con le componenti qualificate dell'intero movimento pallavolistico nazionale ed internazionale;
  • la realizzazione e la gestione di accordi e servizi nell'interesse delle società consorziate ed in particolare quelli relativi all'organizzazione comune dell'attività sportiva istituzionale delle società associate;
  • l'organizzazione di eventi cui partecipino le squadre di Serie A femminile e le rispettive atlete;
  • la rappresentanza dei consorziati nella negoziazione e gestione dei diritti collettivi di immagine a carattere sia radiotelevisivo che promopubblicitario.

Manifestazioni[modifica | modifica wikitesto]

La Lega Pallavolo Serie A femminile organizza i seguenti eventi sportivi:

Organigramma[modifica | modifica wikitesto]

L'organigramma è stato così definito nell'Assemblea di Lega del 18 settembre 2017[2]:

  • Presidente: Mauro Fabris
  • Consiglieri Seria A1: Massimo Boselli Botturi, Piero Garbellotto e Alessandra Marzari
  • Consiglieri Serie A2: Roberto Postal e Filippo Vergnano

Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Statuto, su legavolleyfemminile.it. URL consultato il 23 maggio 2015.
  2. ^ http://www.legavolleyfemminile.it/?p=76266

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pallavolo Portale Pallavolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallavolo