Lavash

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lavash
Pan armenio en el mercado de Yerevan.JPG
Diverse varietà di lavash al mercato di Erevan
Origini
Luoghi d'origineArmenia Armenia
Iran Iran
Turchia Turchia
Azerbaigian Azerbaigian
Georgia Georgia
Artsakh Artsakh
DiffusioneMedio Oriente
Dettagli
Categoriaantipasto
Ingredienti principalifarina, acqua e sale

Il lavash (in armeno: լավաշ; in georgiano: ლავაში; in azero: lavaş; in persiano: ﻟﻮﺍﺶ) è una sottile piada morbida a base di farina, acqua e sale. Essa rappresenta il pane più comune in Armenia e in Artsakh, ma è anche consumato in Iran, in Turchia, in Georgia e in Azerbaigian[1] ed è anche diffusa in tutto il Medio Oriente. Esiste anche una versione americana di questo pane.[2]

Nel 2014 l'Unesco ha inserito il lavash nella lista del patrimonio dell'umanità.[3]

Il lavash è di forma quadrata o rettangolare o circolare e può essere sottile un millimetro e lungo quasi un metro. È un prodotto morbido quando è fresco, mentre quando indurisce diventa più croccante.

In generale, il lavash fresco è apprezzato per il suo sapore e la sua facilità di utilizzo (panini, kebab ...), mentre il lavash secco si mantiene più a lungo, e serve, tra l'altro, durante l'eucaristia nella Chiesa apostolica armena.

In Armenia, nella provincia di Gegharkunik, la comunità del cibo di Terra madre[4] di Chambarak raggruppa una decina di persone (coltivatori di grano, mugnai e panettieri) che intende preservare e valorizzare in modo duraturo una cultura ancestrale, un metodo di produzione e un patrimonio ecologico.

Tradizionalmente viene arrotolato, appiattito e poi cotto, appoggiandolo contro le pareti calde di un forno di terracotta chiamato tonir in armeno. Questo metodo è tuttora ampiamente utilizzato in Armenia, in Georgia, in Iran e in Turchia.

La semplicità della ricetta ne fa un piatto popolare in tutto il Medio Oriente fin dai tempi antichi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lavash, the king of armenian bread (Armenia discovery)
  2. ^ Californialavash
  3. ^ 'Food Wars: UNESCO recognizes Armenian lavash despite opposition from Azerbaijan' (Armenia now, 2-12-2014), su armenianow.com. URL consultato il 16 dicembre 2018 (archiviato dall'url originale il 17 dicembre 2018).
  4. ^ Fondazione Terra Madre - Produttori del Lavash tradizionale, su terramadre.org. URL consultato il 7 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2013).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO
UNESCO-ICH-blue.svg Patrimonio immateriale dell'umanità
StatoArmenia Armenia
Inserito nel2014
ListaLista rappresentativa del patrimonio
Scheda UNESCO(ARENESFR) Lavash, the preparation, meaning and appearance of traditional bread as an expression of culture in Armenia

Piadina

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]