Lago di Occhito

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lago di Occhito
Apulia Molise Campania (2009) 30 (RaBoe).jpg
Diga di Occhito
Stato Italia Italia
Regione Puglia Puglia, Molise Molise
Provincia Foggia Foggia, Campobasso Campobasso
Coordinate 41°34′48″N 14°56′42″E / 41.58°N 14.945°E41.58; 14.945Coordinate: 41°34′48″N 14°56′42″E / 41.58°N 14.945°E41.58; 14.945
Dimensioni
Superficie 13 km²
Idrografia
Origine artificiale
Bacino idrografico 1.012 km²
Immissari principali Fortore, Cigno
Emissari principali Fortore
Mappa di localizzazione: Italia
Lago di Occhito
Lago di Occhito

Il lago di Occhito è un grande invaso artificiale, creato con uno sbarramento sul Fortore. Segna il confine tra la Puglia e il Molise per circa 10 km. Esso ha una lunghezza di circa 12 km e appartiene per metà alla Provincia di Campobasso e per la restante alla Provincia di Foggia. I comuni che si affacciano sul lago sono Sant'Elia a Pianisi, Macchia Valfortore, Pietracatella, Gambatesa e Tufara per la provincia di Campobasso; Carlantino, Celenza Valfortore e San Marco la Catola per la provincia di Foggia.

Alla sua creazione viene attribuito l'innalzamento del tasso di umidità nelle zone circostanti. La sua capacità di contenimento è di 333 milioni di m³ di acqua. Lo sbarramento è raggiungibile da Carlantino in Puglia e da Colletorto in Molise.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]