La voce magica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La voce magica
Titolo originale The Climax
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1944
Durata 86 min
Rapporto 1.37 : 1
Genere orrore
Regia George Waggner
Soggetto Edward Locke
Sceneggiatura Curt Siodmak, Lynn Starling
Produttore George Waggner
Casa di produzione Universal Pictures
Fotografia W. Howard Greene, Hal Mohr
Montaggio Russell F. Schoengarth
Effetti speciali John P. Fulton
Musiche Edward Ward
Scenografia Alexander Golitzen, John B. Goodman (art director)
Russell A. Gausman, Ira Webb (set decorator)
Costumi Vera West
Trucco Jack P. Pierce
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La voce magica (The Climax) è un film realizzato dalla Universal Pictures nel 1944. È stato diretto dal regista George Waggner.

È un film horror statunitense caratterizzato da un'ambientazione operistica, il protagonista è Boris Karloff. È basato sull'opera teatrale del 1909 The Climax di Edward Locke. Originariamente, era destinato ad essere l'ipotetico sequel de Il fantasma dell'Opera dell'anno precedente. L'attrice Susanna Foster è l'unica ad aver recitato in entrambi i film.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film, diretto da George Waggner su una sceneggiatura di Curt Siodmak e Lynn Starling e un soggetto di Edward Locke (autore dell'opera teatrale), fu prodotto da George Waggner[1] per la Universal Pictures[2] e girato dal 1º febbraio marzo del 1944.[3]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu distribuito con il titolo The Climax negli Stati Uniti dal 20 ottobre 1944[4] al cinema dalla Universal Pictures.[2]

Altre distribuzioni:[4]

  • in Svezia il 23 aprile 1945 (Farlig makt)
  • in Portogallo il 14 febbraio 1946 (Terror na Ópera)
  • in Finlandia il 31 gennaio 1947 (Vaarallinen rakkaus)
  • in Danimarca il 2 giugno 1947 (Teaterlægens hemmelighed)
  • in Brasile (Climax)
  • in Francia (La passion du docteur Holmes)
  • in Italia (La voce magica)
  • in Spagna (Misterio en la ópera)
  • in Grecia (To mystiko tis Operas)

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo Rudy Salvagnini (Dizionario dei film horror) il film è "caratterizzato da una sontuosa fotografia a colori che gli conferisce una notevole ricchezza visuale" similmente alla trama del Fantasma dell'Opera ma con più realismo e meno elementi fantastici grazie anche alla interpretazione di Karloff.[5] Secondo Leonard Maltin il film non è caratterizzato da "nessuna sorpresa" ma risulta comunque " ben costruito".[6]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Le tagline sono:[7]

  • "The screen's classic of suspense!".
  • "IT TOPS THEM ALL IN SPECTACLE, THRILLS, MYSTERY, ROMANCE!".
  • "ALL IN Brilliant TECHNICOLOR!".
  • "Greater than "The PHANTOM of the OPERA"".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) IMDb - Cast e crediti completi, imdb.com. URL consultato il 30 maggio 2013.
  2. ^ a b (EN) IMDb - Crediti per le compagnie, imdb.com. URL consultato il 30 maggio 2013.
  3. ^ (EN) American Film Institute, afi.com. URL consultato il 30 maggio 2013.
  4. ^ a b (EN) IMDb - Date di uscita, imdb.com. URL consultato il 30 maggio 2013.
  5. ^ MYmovies, mymovies.it. URL consultato il 30 maggio 2013.
  6. ^ Leonard Maltin, Guida ai film 2009, Dalai editore, 2008, p. 2282, ISBN 8860181631. URL consultato il 30 maggio 2013.
  7. ^ (EN) IMDb - Tagline, imdb.com. URL consultato il 30 maggio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema