La shampista

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La shampista
Il Pagante - La Shampista.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaIl Pagante
Tipo albumSingolo
Pubblicazione21 febbraio 2016
Durata3:33
Album di provenienzaEntro in pass
GenereMusica elettronica
EtichettaWarner Music Italy
Formatidownload digitale
Certificazioni
Dischi d'oroItalia Italia[1]
(vendite: 25 000+)
Il Pagante - cronologia
Singolo precedente
(2015)
Singolo successivo
(2016)

La shampista è un singolo del gruppo musicale Il Pagante, pubblicato il 21 febbraio 2016 ed estratto dall'album in studio Entro in pass.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La canzone viene pubblicata negli store digitali il 21 febbraio 2016 con relativo video ufficiale caricato sul canale ufficiale della casa discografica Warner Music Italy di YouTube nello stesso giorno. Il singolo è un remake del pezzo La regina del Celebrità del gruppo musicale 883. Nella canzone de Il Pagante la regina diventa quella del social network Instagram, inaccessibile alla maggior parte degli uomini. Il brano riprende le sonorità degli anni 1990[2].

La pubblicazione della canzone è stata preceduta da cinque clip pubblicate sulla pagina ufficiale Facebook, in cui vengono raccontate le storie della shampista. Il video ufficiale è diretto da Andrea Gallo e vede la produzione della E Ventures srl. Max Pezzali e Pier Paolo Peroni, rispettivamente voce degli 883 e produttore discografico, partecipano in alcuni frammenti iniziali della clip. Protagonisti del video sono Ludovico Migliavacca, che interpreta il pagante e Francesca Semenza, nel ruolo della shampista[3]. Il singolo viene presentato per la prima volta in live l'11 febbraio 2016 ai Magazzini Generali di Milano[4].

Il pezzo viene inserito nel primo album in studio del gruppo dal titolo Entro in pass, pubblicato il 16 settembre 2016 per l'etichetta discografica Warner Music Italy come traccia numero quattro[5].

La shampista entra nella settimana d'uscita nella posizione numero 71 della classifica FIMI singoli[6], rimanendo nella top 100 per un totale di due settimane. Nella settimana diciannove del 2017 la canzone viene certificata disco d'oro[7].

La shampista[modifica | modifica wikitesto]

A partire dal 7 febbraio 2016 vengono caricate sulla pagina ufficiale Facebook del gruppo musicale alcune pillole dal titolo La shampista che narrano le vicende della shampista in diverse situazioni della sua vita. Nelle clip appare sia l'attrice Francesca Semenza[8] che i membri del gruppo.

Titolo Pubblicazione
1 La shampista in università 7 febbraio 2016
2 La Shampista al sushi 10 febbraio 2016
3 La Shampista in palestra 13 febbraio 2016
4 La Shampista dal parrucchiere 16 febbraio 2016
5 La shampista e lo shopping 19 febbraio 2016

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. La shampista – 3:33 (Cremona)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo[modifica | modifica wikitesto]

  • Roberta Branchini - voce
  • Federica Napoli - voce
  • Eddy Veerus - voce

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2016) Posizione
massima
Italia 71[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Simone Zani, Videointervista A Il Pagante: Dopo Anni Con Questo Disco Parliamo Anche Di Ciò Che Succede Fuori Milano!, allmusicitalia.it, 22 settembre 2018. URL consultato il 21 ottobre 2018.
  2. ^ Giovanni Ferrari, Il Pagante: con La Shampista è di nuovo boom, in Panorama, panorama.it, 22 febbraio 2016. URL consultato il 25 febbraio 2019.
  3. ^ Il Pagante – La shampista: testo + video ufficiale, nuovecanzoni.com, 22 febbraio 2016. URL consultato il 25 febbraio 2019.
  4. ^ Paolo Carnevale, Il Pagante e i giovani «da paura» Il collettivo nato sui banchi di scuola, in Corriere della sera, milano.corriere.it, 10 febbraio 2016. URL consultato il 25 febbraio 2019.
  5. ^ Cecilia Uzzo, Il Pagante, fuori l'album Entro in pass, musica361.it, 16 settembre 2016. URL consultato il 10 dicembre 2018.
  6. ^ Classifica settimanale WK 8 (dal 19.02.2016 al 25.02.2016), fimi.it. URL consultato il 23 febbraio 2019.
  7. ^ a b History, fimi.it. URL consultato il 23 febbraio 2019.
  8. ^ Francesca Semenza, geniusmanagement.it. URL consultato il 25 febbraio 2019 (archiviato dall'url originale il 25 febbraio 2019).
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica