La sceriffa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La sceriffa
Titolo originaleLa sceriffa
Lingua originaleItaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1959
Durata90 min
Dati tecniciB/N
Generesatirico
RegiaRoberto Bianchi Montero
SoggettoMario Amendola
SceneggiaturaMario Amendola
ProduttoreGuido Paolucci
Casa di produzioneBetauno Film
Distribuzione (Italia)Indipendenti Regionali
FotografiaSergio Pesce
MontaggioEttore Salvi
MusicheC. Louvre
ScenografiaIvo Battelli
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La sceriffa è un film di parodia western del 1959 diretto da Roberto Bianchi Montero con Ugo Tognazzi e Tina Pica.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In un paesino del Far West, Rio Ciuccio, imperversa una banda di ladri che ha come capo Donovan. Lo sceriffo, Mike Conway, è morto in una sparatoria con lo stesso Donovan e il suo posto viene preso inaspettatamente dalla vedova Carmela, originaria di Napoli. Infatti la donna dimostra grande coraggio e rigore e ben presto con le sue abilità di sparatrice e con la sua parlantina sciolta mette K.O. la banda di malviventi. Ristabilito l'ordine nella polverosa cittadina, Carmela torna in Italia.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema