La fattoria maledetta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La fattoria maledetta
Titolo originale The Curse
Paese di produzione USA
Anno 1987
Durata 92 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere orrore, fantascienza
Regia David Keith
Soggetto David Keith (dal racconto Il colore venuto dallo spazio di H. P. Lovecraft)
Sceneggiatura David Keith
Produttore Ovidio G. Assonitis, Lucio Fulci
Fotografia Roberto Forges Davanzati
Montaggio Claudio M. Cutry
Effetti speciali Ron Petruccione, Lucio Fulci
Musiche Franco Micalizzi
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La fattoria maledetta (The Curse) è un film del 1987 diretto da David Keith, liberamente tratto dal racconto fantastico Il colore venuto dallo spazio (The Colour Out of Space, 1927) di H. P. Lovecraft. È conosciuto anche con il titolo The Farm.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Tennessee. In una fattoria vive l'anziano Nathan con la moglie Frances e i loro figli Cyrus, Zack e la piccola Alice. Una notte, uno strano meteorite precipita nei pressi della fattoria; la famiglia convoca subito l'unico scienziato della zona, ma l'uomo si lascia convincere dal piccolo speculatore locale a non avvisare le autorità, per non abbassare il valore catastale della valle. Intanto il meteorite si scioglie, secernendo un liquido che penetra nel terreno e nella falda acquifera. Le piante iniziano a crescere a dismisura, ma sviluppano un gusto marcio e immangiabile, e gli animali diventano sempre più irrequieti e violenti, finendo per aggredire la famiglia. Il figlio Zack, che non crede alla frottola tranquillizzante raccontata dallo scienziato, rifiuta intanto di bere l'acqua della falda, che ha uno strano sapore; solo la sorellina, però, gli da retta. Gli altri abitanti della fattoria subiscono intanto lo stesso destino degli animali, e dopo aver bevuto l'acqua si trasformeranno uno dopo l'altro in folli mostri deformi. Zack cercherà di portare in salvo la sorellina dai familiari mutati.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]