La casa del serpente

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La casa del serpente
ArtistaIvano Fossati
Tipo albumStudio
Pubblicazione1977
Durata35:03
Dischi1
Tracce8
GenerePop
EtichettaRCA Italiana, PL 31301
ProduttoreAntonio Coggio
Ivano Fossati - cronologia
Album precedente
(1975)

La casa del serpente è il quarto album di Ivano Fossati, il primo pubblicato per la RCA Italiana, pubblicato dall'etichetta discografica RCA Italiana nel 1977.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato A[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Ivano Fossati.

  1. Stasera io qui – 2:16
  2. Matto – 4:46
  3. Non ti riconosco più – 5:09
  4. Manila 23 – 5:05

Lato B[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Ivano Fossati.

  1. La casa del serpente – 4:54
  2. Anna di primavera – 3:58
  3. Non può morire un'idea – 4:25
  4. La vedette non c'è – 4:15

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Cover[modifica | modifica wikitesto]

I brani Stasera io qui (versione studio) e Non può morire un'idea (live) fecero parte della scaletta dell'ultima serie di concerti di Mina (a Bussoladomani, agosto 1978) e sono inclusi nel doppio album Mina Live '78.

Del brano La casa del serpente è stata realizzata una cover, sempre ad opera di Mina, contenuta nell'album Caterpillar del 1991.

Il brano Matto è stato reinterpretato da Anna Oxa per l'album Anna Oxa del 1979.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

L'intervento vocale di Mia Martini nel brano Anna di primavera segna la primissima collaborazione tra i due cantanti, che successivamente intrecceranno un intenso rapporto artistico e sentimentale[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Intervista a Mia Martini a Un peu d'amour... d'amitié... et beaucoup de musique, Telemontecarlo 1978
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica