LaTavia Roberson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

LaTavia Marie Roberson (Houston, 1º novembre 1981) è una cantautrice, scrittrice e attrice statunitense, conosciuta per essere stata uno dei membri fondatori del famoso gruppo musicale di genere R&B Destiny's Child.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

1990-2000: Destiny's Child[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuta a Houston, LaTavia Roberson diventa amica di Beyoncé Knowles e fondano insieme il gruppo femminile Girls Tyme, diventato negli anni Destiny's child. In seguito entreranno a far parte della band Kelly Rowland e Letoya Luckett. Il gruppo musicale, insieme al loro manager Matthew Knowles (Il padre di Beyonce) firmano un contratto con la Columbia Records dove pubblicano il loro album di debutto Destiny's Child che contiene le hits No, No, No, With me e Get On The Bus. Nel 1999 le ragazze tornano in studio e pubblicano The Writing's On The Wall, che diviene uno dei più venduti album da parte di una girlband, infatti è stato certificato dalla RIAA 8 volte disco di platino. I singoli estratti dall'album sono: Bills.Bills.Bills, Bug a Boo, Say my Name e Jumpin' Jumpin'. Nel Dicembre del 1999, poco prima di girare il video di Say my name però LaTavia e Letoya chiedono un altro manager che possa trattarle più equamente di Matthew Knowles accusandolo di trattamento preferenziale verso le altre componenti e diritti d'autore sproporzionati. Improvvisamente non hanno più contatti con gli altri membri del gruppo e rimangono scioccate vedendo che alla première del video di Say my Name, sono state rimpiazzate da altre due cantanti emergenti: Michelle Williams e Farrah Franklin.

2001: Anjel[modifica | modifica wikitesto]

Successivamente LeToya e LaTavia fondano insieme a Tiffany Beaudon e Naty Quinones un gruppo musicale: Anjel. Il gruppo musicale però si scioglie senza mai pubblicare un album.

2015-oggi: Vita privata e l'impiego come scrittrice[modifica | modifica wikitesto]

LaTavia inizia ad aggiornare i suoi fan attraverso i social media. Intanto, si dedica ad un videodiario intitolato "LaTavia's Online Diary".

Solo nel 2016, rende pubblico il motivo della sua inattività dopo le Destiny's Child: LaTavia ha dovuto sottoporsi a delle rischiose operazioni a causa di un cancro terminale. Nonostante tutto, è riuscita ad avere un figlio.

Nell'agosto 2016, dopo giorni di coma, LaTavia annuncia sui social un aborto spontaneo.

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie