Kurt Suzuki

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kurt Suzuki
Kurt Suzuki on August 22, 2015.jpg
Suzuki con i Twins nel 2015
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 180 cm
Peso 95 kg
Baseball Baseball pictogram.svg
Ruolo Ricevitore
Squadra L.A. Angels
Carriera
Squadre di club
2007-2012Oakland Athletics
2012-2013Washington Nationals
2013Oakland Athletics
2014-2016Minnesota Twins
2017-2018Atlanta Braves
2019-2020Washington Nationals
2021-L.A. Angels
Statistiche
Batte destro
Lancia destro
Media battuta ,259
Valide 1 347
Punti battuti a casa 699
Fuoricampo 133
Punti 567
Basi totali 2 041
Basi rubate 20
Palmarès
World Series 1
All-Star 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 2020

Kurt Kiyoshi Suzuki (Wailuku, 4 ottobre 1983) è un giocatore di baseball statunitense, ricevitore per i Los Angeles Angels della Major League Baseball.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Minor League (MiLB)[modifica | modifica wikitesto]

Suzuki con gli Athletics nel 2013
Suzuki nel 2014

Suzuki è nato a Wailuku nelle Hawaii, di origine giapponese è uno statunitense di quarta generazione.[1] Frequentò la Henry Perrine Baldwin High School nella sua città natale. Dopo essersi diplomato, si iscrisse alla California State University di Fullerton, California e da lì venne selezionato nel 2º turno del draft MLB 2004 dagli Oakland Athletics, che lo assegnarono nella classe A-breve. Passò nel 2005 alla classe A-avanzata e nel 2006 venne promosso nella Doppia-A.

Major League (MLB)[modifica | modifica wikitesto]

Suzuki debuttò nella MLB il 12 giugno 2007, al Minute Maid Park di Houston contro gli Houston Astros. Il 10 settembre, batté il suo primo grand slam, contro i Mariners. Concluse la stagione con 68 partite disputate nella MLB e 55 nella Tripla-A.

Il 23 luglio 2010, Suzuki rinnovò con gli Athletics con un contratto quadriennale dal valore complessivo di 16.25 milioni di dollari.[2]

Il 3 agosto 2012, gli Athletics scambiarono Suzuki con i Washington Nationals per il giocatore di minor league David Freitas.

Il 22 agosto 2013, i Nationals scambiarono Suzuki nuovamente con gli Athletics per il giocatore di minor league Dakota Bacus. Al termine della stagione divenne free agent per la prima volta.

Il 23 dicembre 2013, Suzuki firmò un contratto con i Minnesota Twins. Nel 2014 venne convocato per la prima volta per l'All-Star Game. Il 31 luglio, Suzuki rinnovò con gli Athletics con un contratto biennale. Divenne free agent a stagione 2016 conclusa.

Il 30 gennaio 2017, Suzuki firmò un nuovo contratto di un anno per 1.5 milioni di dollari con gli Atlanta Braves.[3] Il 23 settembre, Suzuki accettò un'estensione del contratto per un anno per 3.5 milioni di dollari con i Braves.[4]

Il 20 novembre 2018, i Washington Nationals annunciarono l'ingaggio di Suzuki con un contratto biennale del valore complessivo di 10 milioni di dollari.[5]

Il 23 ottobre 2019, Suzuki divenne il primo hawaiano a battere un home run durante le World Series.[6] I Nationals vinsero il titolo battendo gli Houston Astros per quattro gare a tre.[7] Divenne free agent al termine della stagione 2020.

Il 15 gennaio 2021, Suzuki firmò un contratto annuale del valore di 1.5 milioni di dollari con i Los Angeles Angels.[8]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Washington Nationals: 2019

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2014
2004

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jim Jim Caple, The Ichiro-Matsui relationship, ESPN.com, 22 aprile 2011. URL consultato il 12 aprile 2016.
  2. ^ Susan Susan Slusser, Suzuki signed to four-year, $16.25 million contract – more details, su SFgate.com, 23 luglio 2010. URL consultato il 20 febbraio 2015.
  3. ^ Bowman, Mark, Braves make Suzuki signing official, MLB.com, 30 gennaio 2017. URL consultato il 31 gennaio 2017.
  4. ^ Mark Bowman, Braves, Suzuki agree to 1-year contract, MLB.com, 23 settembre 2017. URL consultato il 24 settembre 2017.
  5. ^ Suzuki returns to Nationals on 2-year deal, su MLB.com.
  6. ^ Ailing Kurt Suzuki delivers big blast as Nationals take 2-0 World Series lead, su dailybulletin.com, Daily Bulletin.
  7. ^ (EN) Nats make road-win history, capture 1st WS title, su MLB.com, 30 ottobre 2019. URL consultato il 28 giugno 2017.
  8. ^ https://www.mlbtraderumors.com/2021/01/angels-to-sign-kurt-suzuki.html

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]