Korol' i Šut

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Korol' i Šut
Король и Шут
Автограф-сессия группы «Король и Шут».jpg
Il gruppo durante un firmacopie, novembre 2007
Paese d'origineRussia Russia
Genere[1]Hard rock
Punk rock
Periodo di attività musicale1988 – 2014
EtichettaUnited, Misterija Zvuka, Sojuz
Album pubblicati19
Studio12
Live4
Raccolte2
Opere audiovisive1
Sito ufficiale

Korol' i Šut (in russo: Король и Шут?) è stato un gruppo musicale russo formatosi nel 1988 e scioltosi nel 2014.

Storia del gruppo[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Leningrado sotto progettazione di tre compagni di classe,[2] la formazione ha ricevuto la prima nomination per l'MTV Russia Music Award al miglior artista rock nell'edizione del 2005.[3]

L'album in studio Teatr demona, numero due nella classifica russa, è stato venduto più di 6 825 volte a livello nazionale nel corso del 2010; conseguendo il 33º posto nella classifica annuale della Nacional'naja Federacija Muzykal'noj Industrii.[4] Sono stati successivamente pubblicati i dischi TODD. Akt. 1. Prazdnik krovi e TODD. Akt. 2. Na kraju, entrambi arrivati all'interno delle prime 10 posizioni nella Federazione Russa.[5][6]

Dopo la morte del membro Goršok avvenuta nel luglio 2013,[7] è stato intrapreso un tour d'addio nella stagione autunnale dello stesso anno.[8]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Goršok – voce (1988-2013)
  • Knjaz' – voce (1989-1993; 1995-2011)
  • Poručik – batteria (1988-1992; 1995-2013)
  • Balu – chitarra (1988-1996), voce (1993-1995), basso elettrico, cori (1996-2006)
  • Jaša – chitarra, cori (1996-2013)
  • Paša – ingegnere del suono (1997-2007), tastiera (1988; 2007-2013)
  • Renegat – voce, chitarra, cori (2001-2006; 2011-2013)
  • Maša – violino (1998-2004)
  • Zachar – basso elettrico (2006-2013)
  • Casper – violino, cori (2006-2011)

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

  • 1994 – Bud' kak doma, putnik
  • 1996 – Kamnem po golove
  • 1998 – Korol' i Šut
  • 2000 – Geroi i zlodei
  • 2001 – Kak v staroj skazke
  • 2002 – Žal', net ruž'ja
  • 2004 – Bunt na korable
  • 2006 – Prodavec košmarov
  • 2007 – Ten' klouna
  • 2010 – Teatr demona
  • 2011 – TODD. Akt. 1. Prazdnik krovi
  • 2012 – TODD. Akt. 2. Na kraju

Album dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

  • 1999 – Eli mjaso mužiki
  • 2002 – Live in Kiev
  • 2003 – Mërtvyj anarchist
  • 2018 – Koncert v Olimpijskom

Album video[modifica | modifica wikitesto]

  • 2001 – Živaja kollekcija

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

  • 1998 – Akustičeskij al'bom
  • 2007 – Strašnye skazki

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) James Christopher Monger, Korol' i Šut, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 2 gennaio 2022.
    «An immensely popular Russian horror punk outfit that paired melodic hard rock with lyrics»
  2. ^ (RU) "Король и Шут" во Дворце спорта, su Kommersant, 21 novembre 2008. URL consultato il 2 gennaio 2022.
  3. ^ (RU) Для раздачи призов "MTV Россия" у Кремля построят концертный зал, su Lenta.ru, 31 agosto 2005. URL consultato il 2 gennaio 2022.
  4. ^ (RU) Имеющие уши: Что слушали россияне в 2010 году, su Lenta.ru, 5 febbraio 2011. URL consultato il 2 gennaio 2022.
  5. ^ (RU) Бабушки в топе: Российские музыкальные чарты. Недели 19 и 20 - 2012, su Lenta.ru, 2 giugno 2012. URL consultato il 2 gennaio 2022.
  6. ^ (RU) Кончится лето: Российские музыкальные чарты. Недели 33 и 34 - 2012, su Lenta.ru, 31 agosto 2012. URL consultato il 2 gennaio 2022.
  7. ^ (RU) Умер солист группы "Король и Шут" Михаил Горшенев, su Komsomol'skaja Pravda, 19 luglio 2013. URL consultato il 2 gennaio 2022.
  8. ^ (RU) "Король и Шут" отправляются в прощальный тур, su Moskva 24, 21 agosto 2013. URL consultato il 2 gennaio 2022.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN131740742 · ISNI (EN0000 0000 9025 8259 · LCCN (ENno2008100579 · WorldCat Identities (ENlccn-no2008100579