Knoxville Challenger 2013

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Knoxville Challenger 2013
Sport Tennis pictogram.svg Tennis
Data 4 novembre - 10 novembre
Edizione 10a
Superficie Cemento indoor
Montepremi €50,000
Località Knoxville, USA
Campioni
Singolare
Stati Uniti Tim Smyczek
Doppio
Australia Samuel Groth / Australia John-Patrick Smith
Left arrow.svg 2012

Il Knoxville Challenger 2013 è stato un torneo di tennis facente parte della categoria ATP Challenger Tour nell'ambito dell'ATP Challenger Tour 2013. È stata la 10ª edizione del torneo che si è giocato a Knoxville (Tennessee) negli Stati Uniti dal 4 al 10 novembre 2013 su campi in cemento indoor e aveva un montepremi di €50,000.

Partecipanti singolare[modifica | modifica wikitesto]

Teste di serie[modifica | modifica wikitesto]

Nazionalità Giocatore Ranking* Testa di serie
Stati Uniti Stati Uniti Tim Smyczek 83 1
Stati Uniti Stati Uniti Denis Kudla 90 2
Stati Uniti Stati Uniti Jack Sock 94 3
Stati Uniti Stati Uniti Michael Russell 96 4
Stati Uniti Stati Uniti Donald Young 104 5
Stati Uniti Stati Uniti Ryan Harrison 105 6
Stati Uniti Stati Uniti Rajeev Ram 120 7
Stati Uniti Stati Uniti Alex Kuznetsov 121 8
  • Ranking al 28 ottobre 2013.

Altri partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Giocatori che hanno ricevuto una wild card:

Giocatori che sono passati dalle qualificazioni:

Giocatori che hanno ricevuto un entry come alternate:

Giocatori che hanno ricevuto un entry con un protected ranking:

Vincitori[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Knoxville Challenger 2013 - Singolare.

Stati Uniti Tim Smyczek ha battuto in finale Canada Peter Polansky 6-4, 6-2

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Knoxville Challenger 2013 - Doppio.

Australia Samuel Groth / Australia John-Patrick Smith hanno battuto in finale Australia Carsten Ball / Canada Peter Polansky 6–7(6–8), 6–2, [10–7]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]