Kawkab Athlétique Club de Marrakech

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kawkab Athlétique Club de Marrakech
Calcio Football pictogram.svg
فارس النخيل
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali 600px vertical stripes Red HEX-FF0000 White.svg Rosso, bianco
Dati societari
Città Marrakech
Nazione Marocco Marocco
Confederazione CAF
Federazione Flag of Morocco.svg FRMF
Campionato Botola 1 Pro
Fondazione 1947
Presidente Marocco Fouad El Ouarzazi
Allenatore Marocco Hicham DMÎI
Stadio Stadio di Marrakech
(45 240 posti)
Palmarès
Titoli nazionali 2 Campionati marocchini
Trofei nazionali 6 Coppe del Marocco
Trofei internazionali 1 Coppa CAF
1 Tournoi Challenge Espoirs
Si invita a seguire il modello di voce

Il Kawkab Athletic Club de Marrakech (in arabo المراكشي الكوكب ), abbreviato in KACM e noto come Kawkab de Marrakech, è una società calcistica marocchina con sede a Marrakech, fondata nel 1947. Milita nella massima divisione del campionato marocchino di calcio, la Botola 1 Pro, e gioca le partite casalinghe nello Stade de Marrakech (45 240 posti).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Kawkab Athlétique Club de Marrakech fu fondato il 20 settembre del 1947 da Idriss Talbi. Il club è un'estensione di uno dei più grandi club di Marrakech, l'Annajah, fondato all'inizio del 1940 dallo stesso Talbi. Dalla sua fondazione fino ad oggi il club è stato caratterizzato da tre grandi periodi[1].

Periodo d'oro (1956-1969)[modifica | modifica wikitesto]

Dopo due vittorie ai play-off, una contro l'Hassaniat Alkasba e una contro l'Aladl Aribati, il club ottenne il diritto di giocare nella nuova divisione, istituita dopo dell'indipendenza del Marocco, nel 1956, da una commissione temporanea. In quella prima edizione del torneo (1956-1957) finì secondo in classifica nel campionato dietro il Wydad Casablanca. Nella sua seconda edizione, invece, nel 1957-1958, e per la prima volta nella sua storia riuscì a vincere il campionato. Negli anni a venire il club continuò a piazzarsi sempre tra i primi nella classifica, anche se quella fu ultima volta che vinse il campionato in quel periodo. Nella Coppa del Marocco il club sorprese tutti arrivando in semifinale per ben tre volte, nel 1957, 1958 e 1960, e per la prima volta in finale nel 1962, quando perse contro Mouloudia Oujda per 1-0. Nel 1963 vinse la sua prima Coppa del Marocco, seguita da altri due successi nel 1964 e nel 1965: il Kawkab divenne la prima squadra a vincere la Coppa del Marocco per tre anni di fila, guadagnando il diritto di detenere la coppa nella sala dei trofei del club.

Periodo buio (1968-1984)[modifica | modifica wikitesto]

Questo periodo è caratterizzato da grandi delusioni, sconfitte e numerose discese in seconda divisione. Per sedici anni il club non riuscì a vincere né la Coppa del Marocco né il campionato. Tra i principali fattori che contribuirono al calo di risultati del club vi furono il disinteresse della società verso la promozione di giovani calciatori, la mancanza di un centro di formazione calcistica per i giovani e la mancanza di fondi. Nel 1984 Mohamed Elmediouri tenne una riunione generale per superare la crisi e per trovare soluzioni, che ben presto non tardarono ad arrivare, dando vita ad un nuovo periodo per la storia del club.

Periodo della rinascita (1984-oggi)[modifica | modifica wikitesto]

Il periodo della rinascita prende il via nel 1984: dopo il periodo buio durato sedici anni, il Kawkab Athletic Club de Marrakech ritornò in grande stile con una squadra da prima divisione. Grazie alla nuova politica e la buona gestione il club riuscì a risolvere i propri problemi, soprattutto quelli finanziari, firmando contratti pubblicitari con diversi sponsor come la posta marocchina, Doli dol, Volvo e altre aziende. Fu la prima squadra di calcio marocchina a firmare un contratto pubblicitario, nella stagione 1986-1987. Vicino alla sede del club fu costruito un complesso turistico commerciale per alleggerire in qualche modo le spese della società. Il complesso turistico generava circa 130 mila euro all'anno. Il piano di rilancio prevedeva anche la costruzione di un centro formazione per i giovani, il Kansouli, comprendente tre campi da calcio. Nel 1996 il club ultimò l'edificazione del complesso residenziale Dar Lkoukab.

Dal 1984 il Kawkab Athletic Club Marrakech ha vinto un titolo nazionale nel 1991-1992 e arrivò secondo in classifica nelle stagioni 1986-1987, 1987-1988, 1997-1998 e 1998-1999. Ha vinto anche tre coppe del Marocco nel 1987, 1991 e 1993, arrivando in finale nel 1997, mentre nel 1996 per la prima volta nella sua storia ha vinto la Coppa CAF.[2]

Strutture del club[modifica | modifica wikitesto]

Stadio di Marrakech[modifica | modifica wikitesto]

Lo Stadio di Marrakech (in arabo : ملعب مراكش ) è uno stadio di calcio situato a Marrakech, in Marocco. Viene usato principalmente per incontri di calcio ed ha una capacità di 45.240 posti a sedere, di cui 36 300 coperti. Lo stadio dispone di una sala multimediale di 1 000 metri quadrati) , un centro di primo soccorso, 14 spogliatoi di cui 4 da calcio con sauna, 2 per gli arbitri, 8 per atletica leggera, un'infermeria e un parcheggio con una capienza di 7 500 posti e un Eliporto.

Inaugurato il 5 gennaio 2011, è costato 90 milioni di euro.[3]

Stadio El Harti[modifica | modifica wikitesto]

Lo Stadio El Harti (in arabo: ملعب الحارثي ) è uno stadio di calcio situato nella città di Marrakech, in Marocco. Ha una capienza di 20 000 posti a sedere e un manto erboso artificiale installato nel 2008. Lo stadio ha ospitato le partite casalinghe del Kawkab de Marrakech fino a dicembre del 2010. Attualmente lo stadio ospita le partite casalinghe dell'Olympique de Marrakech[4].

Veduta del Centro di formazione calcistica Kansouli.

Centro di formazione calcistica Kansouli[modifica | modifica wikitesto]

Il Kawkab de Marrakech dispone di un grande centro di formazione a Bab Doukala. Il Centro di formazione calcistica Kansouli dispone di 3 campi da calcio, 4 spogliatoi con sauna, una sala riunioni, infermeria, uffici per i dirigente, una caffetteria e un campo da calcio grande con erba artificiale. Inoltre la società possiede un altro impianto, lo Stadio El Arbi Ben Barek, dove la squadra svolge gli allenamenti. Questo impianto ha una tribuna da dove i tifosi del club possono seguire gli allenamenti della squadra, oltre a una caffetteria ed altri servizi.[1]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1958, 1990
1963, 1964, 1965, 1987, 1991, 1993

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

1996

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Secondo posto: 1956-1957, 1962-1963, 1986-1987, 1987-1988, 1997-1998, 1998-1999
Terzo posto: 1960-1961, 1989-1990, 2013-2014, 2014-2015

Rosa 2013-2014[modifica | modifica wikitesto]

Kawkab Athletic Club de Marrakech
Kawkab Athletic Club de Marrakech in trasferta
N. Ruolo Giocatore
22 Marocco P Mohamed Ouzouka
15 Marocco D Mehdi Zoubairi
23 Marocco D Abdeljalil Jbira
6 Marocco D Abdelilah Mansour
5 Capo Verde D Nélson Veiga (capitano)
8 Marocco D Jamal Brarou
25 Marocco C Mourad Zitouni
4 Marocco C Jamal Eddine El malk
21 Marocco C Abderrahim Saidi
7 Marocco A Soufiane Alloudi
13 Marocco A Soufiane Bahja
N. Ruolo Giocatore
12 Marocco P Ali Mhamdi
83 Marocco D Adnan Sarhane
17 Marocco D Hicham Harouache
27 Marocco D Mohamed Chibi
31 Costa d'Avorio C Aubin Kouakou
3 Marocco C Khalid Qaous
10 Marocco C Jaouad Sabbani
14 Marocco C Younes Fathi
9 Marocco A Brahim Ouchrif
11 Marocco A Ahmed Sehmoudi
25 Camerun A Edet Otobong
11 Marocco A Mouhcine Hidaga

Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

- Lista presidenti del (KACM)
- Il Primo Staff nel 1947
  • Hadj Idriss Talbi (Fondatore)
  • Hadj Ben Miloud Aoubidi Jilali (Fondatore)
  • Mohamed ElMadiouri
  • Benhlal Abdelaziz
  • Driss Benchekroun
  • Mohamed Talbi
  • M'hamed Chraibi
  • Abdelkader Edjoudi
  • Lahlou Taib
  • Nasser El Fassi
  • Abdeljalil Bouziane
  • Abu Faris
  • Lhachmi Layadi
  • Bourziq Abdelaziz
  • Tahar El Khalej
  • Rachid Benrami
  • Fouad El Ouarzazi

Ex giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Hicham Dmii allenatore del (KACM) (2012-??)
  • Marocco Mustapha El Biaz
  • Marocco Tahar El Khalej
  • Marocco Ahmed Masbahi
  • Marocco Ahmed El Bahja
  • Marocco Mohamed Rachid Guermah
  • Marocco Mohammed Chaouch
  • Marocco Hassan Elgouti
  • Marocco Azelarab Hajji
  • Marocco Adil Hajji
  • Marocco Rachid Eddaoudi
  • Marocco Hicham Dmii (allenatore attuale 2012-??)
  • Brasile Luis Jefferson Escher
  • Marocco Mustapha Kiddi

Tifoseria[modifica | modifica wikitesto]

Gli Ultras Crazy Boys (UCB) sono i tifosi del Kawkab Athlétique Club de Marrakech (KACM) è stato fondato il 25 dicembre 2006 . Il loro principale obiettivo è quello di appoggiare la squadra sia in casa che in trasferta.[5]

I principali obiettivi per il futuro sono:

  • Una migliore gestione ed organizzazione
  • Lo Sviluppo e l'introduzione della cultura Ultras tra i tifosi.
Nome Abbreviazione Anno di fondazione Tribuna
Crazy Boys 06 UCB06 2006 Tribune Sud (Curva Mitica)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]