Kaayla Chones

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kaayla Chones
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 191 cm
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Centro
Ritirata 2013
Carriera
Giovanili
Eastlake North High School
1999-2004NC St. Wolfpack
Squadre di club
2004-2005Wash. Mystics 25
2004-2005Real Canoe
2005-2006BSE Budapest
2006Seattle Storm 3
2006Isole Canarie
2007Hainaut Basket
2007-2008Mourenx
2008-2009Pall. Ribera 28
2009-2010Uni Girona
2010-2011Unión Navarra
2011-2012Burgos
2012Lattes Montpellier
2012-2013Elitzur Ramla
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Kaayla Chones (Pepper Pike, 11 gennaio 1981) è un'ex cestista statunitense, professionista nella WNBA e in Europa.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nella WNBA ha giocato con le Washington Mystics e le Seattle Storm e ha disputato alcune partite nel precampionato con le Los Angeles Sparks[1]. In Serie A1 ha vestito la maglia della Pallacanestro Ribera[2].

È figlia di Jim Chones. Secondo il suo allenatore a Ribera, Francesco Paolo Anselmo, Chones è «un pivot atipico. [Nella squadra] è la più dotata e quella che ha più conoscenza ed esperienza nella pallacanestro.[3]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Dati aggiornati al 31 maggio 2009.[4][5]

Stagione Squadra Campion. Partite Statistiche tiro Altre statistiche
Pres. Titol. Minuti Tiri da 2 Tiri da 3 Liberi Rimb. Assist Rubate Stopp. Punti
2004 Stati Uniti Washington Mystics WNBA 13 1 115 11/27 0 6/11 17 4 1 4 28
2005 Stati Uniti Washington Mystics WNBA 12 0 61 6/14 0 2/3 6 1 1 0 14
2006 Stati Uniti Seattle Storm WNBA 3 0 16 0/2 0 0 0 0 0 0 0
2007 Stati Uniti Los Angeles Sparks WNBA 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
2008-2009 Italia Banco di Sicilia Ribera Serie A1 28 28 853 134/259 0/2 71/92 198 14 24 19 339
Totale carriera 56 29 1029 151/302 0/2 79/106 221 19 26 23 381

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Scheda su WNBA.com Archiviato il 12 ottobre 2012 in Internet Archive..
  2. ^ Kaayla Chones, su Legabasketfemminile.it, LegA Basket Femminile.
  3. ^ Roberto Quartarone, La pallacanestro siciliana vista da Francesco Anselmo, «Corridoio, porte d'Interferenza», 8 gennaio 2009.
  4. ^ (EN) Scheda su WNBA.com Archiviato il 14 settembre 2011 in Internet Archive.
  5. ^ Scheda su LegABasketFemminile.it[collegamento interrotto].

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]