Julija Mazurova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Julija Igorevna Mazurova (in russo: Юлия Игоревна Мазурова?, IPA: [ˈjʉlʲɪɪ̯ə ˈiɡərʲɪvnə ˈmazʊrəvə] ascolta[?·info]; Kazan', 3 marzo 1989) è un mezzosoprano russo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Kazan' nel 1989, nel 2008 ha concluso col massimo dei voti l'Accademia Musicale "Il'jas Auchadeev" della stessa città del Tatarstan[1], per diplomarsi in canto al Conservatorio "Rimskij-Korsakov" di San Pietroburgo nel 2013.

In questa città ha interpretato il ruolo di Larina nell'Eugenio Onegin di Čajkovskij al Teatro dell'Opera e del Balletto del Conservatorio, si è esibita più volte presso la Filarmonica "Dmitrij Šostakovič" ed ha partecipato ai concerti d'autore del maestro Sergej Slonimskij, mentre nel gennaio 2013 ha debuttato nel Programma operistico giovanile del Teatro Bol'šoj di Mosca nella parte dell'Enfant nell'opera L'Enfant et les sortilèges di Maurice Ravel[2], con direzione di Aleksandr Solov'ëv e regia di Antony McDonald[3].

Solista della troupe operistica del Bol'šoj dalla stagione 2014-2015[2], ha interpretato, tra l'altro, il ruolo eponimo nella Carmen di Bizet, diretta da Tugan Sochiev con la regia di Aleksej Borodin[4]. Ha ottenuto ottimi consensi anche in Mozart (sia in Così fan tutte[5][6] che, soprattutto, nell'allestimento delle Nozze di Figaro diretto da Aleksandr Solov'ëv e William Lacey con regia di Evgenij Pisarev[7], dove il suo Cherubino ha fatto "furore"[8]), nel Boris Godunov[9], nell'Eugenio Onegin, qui nel ruolo di Olga[10], e nel Convitato di pietra[11]. Nell'ottobre 2016 ha debuttato in Manon Lescaut, con la direzione di Jader Bignamini e la regia di Adol'f Šapiro[12][13].

Ha collaborato inoltre con Dmitrij Chvorostovskij partecipando al concerto di beneficenza Dmitrij Chvorostovskij i druz'ja - detjam il 1º giugno 2016 al Bol'šoj[14] ed è stata tra i protagonisti dello spettacolo letterario-musicale di Boris Akimov Ja pomnju, ljubimaja, pomnju..., basato sulle poesie di Sergej Esenin[15].

Giudizio critico[modifica | modifica wikitesto]

«Agile mezzosoprano alto a cui si addicono tanto il ruolo di Dorabella nel Così fan tutte quanto quello di Cherubino nelle Nozze di Figaro, sa interpretare una Carmen estremamente giovane, delicata e affascinante nel balletto, facendo leva su una grande naturalezza vocale e attoriale. Senza un timbro particolarmente scuro del registro di petto e senza tentare di rendere più profonda la voce, canta con leggerezza, precisione e musicalità. La voce è fresca, ricca, piacevole all'ascolto»[4].

Repertorio[modifica | modifica wikitesto]

Repertorio operistico
Ruolo Titolo Autore
Snežnaja Koroleva La storia di Kaj e Gerda Banevič
Margherita La damnation de Faust Berlioz
Carmen Carmen Bizet
Larina Eugenio Onegin Čajkovskij
Olga Eugenio Onegin Čajkovskij
Laura Iolanta Čajkovskij
Laura Il convitato di pietra Dargomyžskij
Dorabella Così fan tutte Mozart
Cherubino Le nozze di Figaro Mozart
Fëdor Boris Godunov Musorgskij
Linetta L'amore delle tre melarance Prokof'ev
Musico Manon Lescaut Puccini
Enfant L'Enfant et les sortilèges Ravel
Ljubaša La fidanzata dello zar Rimskij-Korsakov

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (RU) Vypuskniki, in music-college.ru.
  2. ^ a b (RU) Julija Mazurova, in bolshoi.ru.
  3. ^ (EN) Yulia Mazurova, in operabase.com.
  4. ^ a b (RU) Tat'jana Elagina, Novaja «Karmen» v Bol'šom, ili Vsë novoe — chorošo zabytoe staroe, in OperaNews.ru, 21 luglio 2015.
  5. ^ (RU) Fëdor Borisovič, «Tak postupajut vse ženščiny» – prem'era v Bol'šom teatre, in Golos publiki, 2 giugno 2014.
  6. ^ (RU) Fëdor Borisovič, Tak postupajut vse ženščiny, in Golos publiki, 18 ottobre 2014.
  7. ^ (RU) Andrej Švarcenštejn, «Svad'ba Figaro» – prem'era, in Golos publiki, 2 maggio 2015.
  8. ^ (RU) Fëdor Borisovič, Prem'era «Svad'by Figaro» v Bol'šom teatre, in Golos publiki, 4 maggio 2015.
  9. ^ (RU) Fëdor Borisovič, Boris Godunov, in Golos publiki, 16 settembre 2014.
  10. ^ (RU) Fëdor Borisovič, Evgenij Onegin v Bol'šom: perezagruzka, in Golos publiki, 8 novembre 2015.
  11. ^ (RU) Andrej Švarcenštejn, «Kamennyj gost'» – prem'era v Bol'šom teatre, in Golos publiki, 11 marzo 2016.
  12. ^ (RU) Pëtr Paspelov, Debjut Anny Netrebko v Bol'šom teatre cnal by triumfom, esli by ne akustika i ne regissēr, in Vedomosti, 17 ottobre 2016.
  13. ^ (RU) Marina Rajkina, Dlja "Manon Lesco" s Netrebko v Bol'šom sdelali šestimetrovogo klona, in Moskovskij Komsomolec, 17 ottobre 2016.
  14. ^ (RU) Elena Vorošilova, Dmitrij Pavlov, V Bol'šom teatre sostojalsja blagotvaritel'nyj koncert "Dmitrij Chvorostovskij i druz'ja - detjam", in Rossja Kul'tura, 2 giugno 2016.
  15. ^ (RU) Margarita Maslennikova, Choreograf Boris Akimov prodemonstriroval kompozitorskij dar, in Rossja Kul'tura, 10 ottobre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Biografia in inglese nel sito ufficiale del Teatro Bol'šoj.
  • (RU) Biografia in russo nel sito ufficiale del Teatro Bol'šoj.
  • Scheda in OperaBase.com.