José Padilha

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
José Padilha al San Diego Comic-Con 2013.

José Padilha (Rio de Janeiro, 1º agosto 1967) è un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico brasiliano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato in economia aziendale presso la Pontifícia Universidade Católica di Rio de Janeiro, ha successivamente studiato economia politica, letteratura inglese e politica internazionale all'Università di Oxford, in Inghilterra. Nel 1997, assieme al fotografo e regista Marcos Prado, ha fondato la società di produzione Zazen Productions. La sua carriera inizia come documentarista; scrive e produce il documentario Os Carvoeiros e successivamente si mette in luce con il pluripremiato film documentario Ônibus 174, di cui è regista, produttore e sceneggiatore, e che ricostituisce il dirottamento di un autobus conclusosi in tragedia a Rio de Janeiro.

Nel 2007 dirige il suo primo lungometraggio per il cinema, Tropa de Elite - Gli squadroni della morte. Il film è stato un successo commerciale e di critica, visto da oltre 11 milioni di spettatori in Brasile. Tropa de Elite - Gli squadroni della morte vince l'Orso d'oro al Festival di Berlino del 2008,[1] portando Padilha alla ribalta internazionale. Nel 2010 dirige un sequel intitolato Tropa de Elite 2 - Il nemico è un altro, che si rivela un successo, tanto da essere selezionato per rappresentare il Brasile ai premi Oscar 2012 nella categoria miglior film straniero, ma non entra nella shortlist finale.[2]

Sempre nel 2010 dirige il documentario Segredos da Tribo, presentato in anteprima al Sundance Film Festival 2010, che cerca di far luce sulle affermazioni di Patrick Tierney, incluse nel libro Darkness in El Dorado (2000), nel quale accusa certi antropologi che studiano le popolazioni Yanomamö tra il 1960 e 1970 di bizzarre e inadeguate interazioni verso la tribù, comprese le violazioni sessuali e mediche. In seguito Padilha ha diretto il remake di RoboCop (1987), suo primo film in lingua inglese, uscito nelle sale cinematografiche nel 2014.[3]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

José Padilha.

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Violent Brazil cop drama named best film in Berlin, reuters.com. URL consultato il 28 luglio 2013.
  2. ^ (EN) Brazil's Oscar Bet "Elite Squad: The Enemy Within," Opening Soon in US, indiewire.com. URL consultato il 28 luglio 2013.
  3. ^ (EN) Release Info, IMDb. URL consultato il 28 luglio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN78486841 · LCCN: (ENno2004031583 · ISNI: (EN0000 0001 2140 7350 · GND: (DE141464852 · BNF: (FRcb15004114s (data)