Jordy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jordy
NazionalitàFrancia Francia
GenereDance
Dance pop
Pop
Rock
Periodo di attività musicale1992 – in attività
EtichettaSony Music
Album pubblicati3
Studio3

Jordy Lemoine, conosciuto anche più semplicemente come Jordy (Saint-Germain-en-Laye, 14 gennaio 1988), è un cantante francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha debuttato a 4 anni nel mondo della musica, nel 1992, pubblicando il singolo dance Dur dur d'être bébé che riscosse un clamoroso successo internazionale, raggiungendo la prima posizione della classifica francese e l'undicesimo di quella europea.[1]

È riuscito a entrare così presto nel mondo della musica grazie a suo padre, Claude Lemoine, un produttore discografico[1] (e negli anni settanta produttore dei Rockets). Il suo successo, però, riscosse anche molte critiche da parte di parecchi psicologi e da chiunque pensasse che fosse nocivo, per un bambino così piccolo, raggiungere una grande fama.[1]

Nel 1993, Jordy firma la colonna sonora del film Senti chi parla adesso con il singolo "It's Christmas - C'Est Noel", che gli porta ancora più notorietà.

In seguito a questi avvenimenti, i genitori di Jordy aprirono un parco di divertimenti per bambini chiamato La Ferme de Jordy (la fattoria di Jordy), che fu però una delusione dal punto di vista economico e venne chiuso nel 1996, quando i due divorziarono. Per alcuni anni Jordy condusse una vita come quella dei suoi coetanei, senza incisioni.

Nel 2005 è tornato sulle scene partecipando alla versione francese del reality show La fattoria, vincendo la seconda edizione e riacquistando quindi visibilità, che gli ha permesso di incidere un nuovo singolo, Je t'apprendrai, pubblicato il 28 febbraio 2006.

Dal 2008 fa parte del gruppo musicale rock Jordy and The Dixies, con i quali ha pubblicato un album.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN140893862 · ISNI (EN0000 0000 9548 0676 · LCCN (ENno2005020991 · GND (DE134798643 · BNF (FRcb13972402v (data)