Johan Willem Beyen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Johan Willem Beyen
Johan Willem Beyen.jpg
Johan Willem Beyen nel 1952.

Ministro degli affari esteri dei Paesi Bassi
Durata mandato 2 settembre 1952 –
13 ottobre 1956
Capo del governo Willem Drees
Successore Joseph Luns

Dati generali
Partito politico Indipendente
Titolo di studio Dottorato in legge
Università Università di Utrecht

Johan Willem Beyen (Utrecht, 2 maggio 1897L'Aia, 29 aprile 1976) è stato un politico olandese, Ministro degli affari esteri dei Paesi Bassi dal 1952 al 1956, in coabitazione con Joseph Luns.

Per il suo importante ruolo nella creazione della Comunità europea è considerato tra i padri fondatori dell'Unione europea.[1][2][3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Paul F. Smets et Mathieu Ryckewaert (dir.): Les Pères de l'Europe: cinquante ans après, perspectives sur l'engagement européen
  2. ^ G. Bossuat: Les fondateurs de l'Europe Unie
  3. ^ I padri fondatori dell'UE, europa.eu. URL consultato il 21 ottobre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN93585571 · ISNI (EN0000 0000 6650 5109 · LCCN (ENno94029626 · GND (DE124233155 · BNF (FRcb12424818s (data)