Jizzax

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jizzax
località
Jizzax
Jizzax – Stemma
Jizzax – Veduta
Localizzazione
StatoUzbekistan Uzbekistan
RegioneJizzax
DistrettoJizzax
Territorio
Coordinate40°06′N 67°50′E / 40.1°N 67.833333°E40.1; 67.833333 (Jizzax)
Altitudine378 m s.l.m.
Superficie210 km²
Abitanti163 200 (stima 2014)
Densità777,14 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale130100
Prefisso872
Fuso orarioUTC+5
Cartografia
Mappa di localizzazione: Uzbekistan
Jizzax
Jizzax
Sito istituzionale

Jizzax (altresì chiamata Djizzak, Djizak e Джизак) è una città usbeca capoluogo dell'omonima regione, a nord ovest di Samarcanda.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il toponimo Jizzax, deriva dalla parola sogdiana per "fortino" e la città attuale è costruita sul sito dell'antica città sogdiana di Usrushana.

Dopo la conquista araba di Sogdiana, Jizzax servì come città sede di mercato tra i predoni nomadi e gli agricoltori stanziali, gli arabi costruirono una serie di rabat (fortini), i quali ospitavano dei guerrieri ghazi preposti alla protezione della popolazione. I fortini vennero successivamente usati anche nel XIX secolo dall'Emirato di Bukhara contro il quale si scontrò il generale russo Chernaiev, soprannominato il “Leone di Taskent”; Chernaiev fallì la prima volta che cercò di espugnare Jizzax, ma ebbe successo al secondo tentativo, perdendo solo sei uomini, contro i 6000 caduti da parte dei difensori. Alla fine della battaglia la città vecchia venne in gran parte distrutta, gli abitanti sopravvissuti furono scacciati e al loro posto vennero insediati coloni russi.

Nel 1916, Jizzax fu il centro di una rivolta anti-russa, che venne rapidamente repressa; l'anno dopo venne alla luce Sharof Rashidov, futuro segretario del partito comunista uzbeko, che ebbe un ruolo fondamentale nella gestione amministrativa della città.

Geografia fisica e umana[modifica | modifica wikitesto]

L'insediamento è situato a un'altezza di 378 metri, sul limitare della steppa e vicino allo strategico passo di Jilanuti (soprannominato Porta di Tamerlano) nelle montagne del Turkistan, e controlla l'accesso alla valle di Zeravshan, Samarcanda e Bukhara.

Jizzax al giorno d'oggi è una tranquilla cittadina di 126.400 abitanti[1] nella quale è rimasto poco o nulla dell'era prerivoluzionaria.

La città ospita due università, con un totale di circa 7000 studenti ed è sede di una squadra calcistica, la Sogdiana Jizzax, che ha militato nella Oliy Liga, massima serie del campionato uzbeco.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dati riferiti al 1999.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN248308952 · LCCN (ENn2013021068
  Portale Uzbekistan: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'Uzbekistan