Jean Defraigne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jean Defraigne

Presidente della Camera dei rappresentanti del Belgio
Durata mandato 20 maggio 1980 –
24 ottobre 1980
Predecessore Charles-Ferdinand Nothomb
Successore Joseph Michel

Durata mandato 18 dicembre 1981 –
10 maggio 1988
Predecessore Joseph Michel
Successore Erik Vankeirsbilck

Membro della Camera dei rappresentanti del Belgio
Durata mandato 10 giugno 1965 –
17 gennaio 1974
Legislature 39°, 40°, 41°,

Durata mandato 5 maggio 1977 –
27 luglio 1989
Successore Michel Foret
Legislature 43°, 44°, 45°, 46°, 47°

Membro del Senato del Belgio
Durata mandato 1974 –
1977

Eurodeputato
Durata mandato 25 luglio 1989 –
18 luglio 1994
Legislature III
Gruppo
parlamentare
Gruppo del Partito Europeo dei Liberali, Democratici e Riformatori
Coalizione Centro
Centro-destra
Incarichi parlamentari
Vicepresidente
  • Comitato politico (26 luglio 1989 - 14 gennaio 1992)
  • Delegazione alla commissione parlamentare mista CE-Turchia (05 febbraio 1992 - 10 febbraio 1993)
  • Delegazione alla commissione parlamentare mista CE-Turchia (11 febbraio 1993 - 31 gennaio 1994)
  • Delegazione alla commissione parlamentare mista UE-Turchia (01 febbraio 1994 - 18 luglio 1994)

Membro

  • Commissione per il regolamento, la verifica dei poteri e le immunità (26 luglio 1989 - 14 gennaio 1992)
  • Delegazione per le relazioni con l'Ungheria (26 luglio 1989 - 14 gennaio 1992)
  • Delegazione alla commissione parlamentare mista CE-Turchia (15 gennaio 1992 - 04 febbraio 1992)
  • Commissione per le libertà pubbliche e gli affari interni (15 gennaio 1992 - 18 luglio 1994)
  • Commissione per il regolamento, la verifica dei poteri e le immunità (15 gennaio 1992 - 18 luglio 1994)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Partito Riformatore Liberale
Titolo di studio Laurea in Giurisprudenza
Università Università di Liegi

Pierre Marie Olivier Germain Defraigne (Roosendaal en Nispen, 19 aprile 192915 marzo 2016) è stato un politico belga e militante vallone, membro del Partito Riformatore Liberale.

È stato due volte Presidente della Camera dei rappresentanti del Belgio dal 20 maggio 1980 al 24 ottobre 1980 e dal 18 dicembre 1981 al 10 maggio 1988.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver frequentato la scuola, ha studiato giurisprudenza all'Università di Liegi e dopo aver conseguito la laurea in giurisprudenza come avvocato è diventato un giudice laico di Liegi.

Nel 1965 fu eletto candidato del PRL per la prima volta come membro della Camera dei rappresentanti e ne fece parte fino al 1974. Durante questo periodo è stato dal gennaio 1973 al aprile 1974 membro del governo del primo ministro Edmond Leburton, Segretario di Stato per l'economia regionale presso il Ministro degli affari economici Willy Claes.

Dopo aver lasciato la Camera dei rappresentanti, dal 1974 al 1977 è stato membro del Senato. Nell'aprile 1974, il primo ministro Leo Tindemans lo nominò ministro dei lavori pubblici. Ha ricoperto questo ufficio ministeriale fino al 1976.

Nel 1977, Defraigne fu nuovamente eletto membro della Camera dei rappresentanti e vi rimase fino al 1989. Tra il 20 maggio 1980 e il 24 ottobre 1980 è stato presidente della Camera dei rappresentanti. Ha ricoperto nuovamente questo ufficio dal 18 dicembre 1981 al 19 gennaio 1988.

Per i suoi meriti politici, è stato insignito del titolo onorifico di Ministro di Stato il 2 dicembre 1983. Nel 1989 è stato eletto membro della 3ª legislatura del Parlamento europeo, a cui ha appartenuto fino al 1994.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Jean Defraigne è morto nel 2016 all'età di 86 anni.[1]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

È il padre di Christine Defraigne, anch'essa politica e attuale presidente del Senato che gli ha succeduto in politica.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Le ministre d'État Jean Defraigne, père de Christine, est décédé, su La Libre.be, 17 marzo 2016. URL consultato il 17 marzo 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]