Partito Riformatore Liberale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Partito Riformatore Liberale
Parti réformateur libéral
LeaderCharles Michel
(Movimento Riformatore)
StatoBelgio Belgio
Fondazione1979
Dissoluzione2002
IdeologiaLiberalismo
CollocazioneCentro
Affiliazione internazionaleInternazionale Liberale

Il Partito Riformatore Liberale (in francese: Parti réformateur libéral - PRL) fu un partito politico belga di orientamento liberale operativo dal 1979 al 2002, quando confluì nel Movimento Riformatore.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Origini[modifica | modifica wikitesto]

Si affermò in seguito alla disgregazione del Partito della Libertà e del Progresso (PLP), avvenuta all'esito delle dure tensioni tra fiamminghi e valloni verificatesi verso la fine degli anni sessanta. Segnatamente:

  • nel 1971, la componente francofona bruxellese del PLP aveva dato vita al Partito Liberal Democratico Pluralista (Parti libéral démocrate pluraliste - PLDP), alleato col Fronte Democratico dei Francofoni (nell'ambito del Rassemblement bruxellois)[1];
  • nel 1972, il resto del PLP formò il Partito della Libertà e del Progresso in Vallonia (Parti de la Liberté et du Progrès en Wallonie - PLPW)[2];
  • nel 1976, dalla fusione tra PLPW e il gruppo CRéER di Jean Gol (costituitosi in seguito ad una scissione da Raggruppamento Vallone) nacque il Partito delle Riforme e della Libertà di Vallonia (Parti des réformes et de la liberté de Wallonie - PRLW)[3], il cui congresso fondativo si tenne nel gennaio 1977[4][5];
  • nel 1979, in seguito alla fusione tra PRLW e PLDP si affermò il Partito Riformatore Liberale[6].

Sviluppi[modifica | modifica wikitesto]

Il partito si presentò per la prima volta alle elezioni parlamentari del 1981, in cui ottenne il 7,97% dei voti alla Camera.

Nel 1992 il PRL si alleò con i Federalisti Democratici Francofoni e l'anno successivo i due partiti si federarono. Nel 1998 il Movimento dei Cittadini per il Cambiamento (MCC), composto da fuoriusciti dal Partito Sociale Cristiano, si alleò con la federazione PRL-FDF. Nel 2002 i tre partiti e il Partito per la libertà e il progresso della comunità germanofona ("Partei für Freiheit und Fortschritt") si federarono, dando vita al Movimento Riformatore.

Leader del PRL[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Elezione Voti % Seggi
Parlamentari 1981 480.380 7,97
24 / 212
Europee 1984 540.610 9,45
3 / 24
Parlamentari 1985 619.390 10,21
24 / 212
Parlamentari 1987 577.959 9,41
23 / 212
Europee 1989 423.479 7,18
2 / 24
Parlamentari 1991 501.647 8,14
20 / 212
Europee 1994[a] 541.724 9,09
3 / 25
Parlamentari 1995[a] 623.250 10,26
18 / 150
Parlamentari 1999[a] 630.219 10,14
18 / 150
Europee 1999[b] 624.445 10,03
3 / 25

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]