Jason Williams (hockeista su ghiaccio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jason Williams
Jason Williams 2012-01-20.JPG
Williams con la maglia dei Pittsburgh Penguins
Nazionalità Canada Canada
Altezza 180 cm
Peso 87 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Ruolo Ala destra/Centro
Tiro Destro
Squadra Nottingham Panthers
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Giovanili
1996-2000 Peterborough Petes 273 78 124 202
Squadre di club0
2000-2004 Detroit Red Wings 109 17 15 32
2000-2002 Cincinnati M. Ducks 132 47 73 120
2002-2003 G. Rapids Griffins 60 24 29 53
2004-2005 Porin Ässät 45 27 18 45
2005-2007 Detroit Red Wings 144 33 53 86
2007-2008 Chicago Blackhawks 63 17 26 43
2008-2009 Atlanta Thrashers 41 7 11 18
2009 Columbus Blue Jackets 43 12 18 30
2009-2010 Detroit Red Wings 47 6 9 15
2010-2011 Connecticut Whale 17 4 5 9
2011 Dallas Stars 27 2 3 5
2011-2012 Pittsburgh Penguins 8 1 1 2
2011-2012 WBS Penguins 71 16 40 56
2012-2014 Ambrì-Piotta 84 34 33 67
2014-2015 Oklahoma C. Barons 82 21 37 58
2015-2016 Kölner Haie 9 0 3 3
2016 Ritten-Renon 2 3 1 4
2016- Nottingham Panthers 0 0 0 0
Nazionale
2006 Canada Canada 9 2 5 7
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 16 luglio 2015

Jason Williams (London, 11 agosto 1980) è un hockeista su ghiaccio canadese, di ruolo attaccante. Vanta presenze in NHL ed LNA. In carriera ha vinto una Stanley Cup con i Detroit Red Wings.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Non selezionato ai draft, Williams fu ingaggiato come free agent dai Detroit Red Wings il 18 settembre 2000. Trascorse le prime stagioni soprattutto con le formazioni affiliate alla franchigia in American Hockey League (i Cincinnati Mighty Ducks e i Grand Rapids Griffins). Nella stagione 2001–02 giocò 25 partite segnando la prima rete in carriera in NHL per i Red Wings; nei successivi playoff giocò 9 incontri conquistando la prima Stanley Cup della sua carriera.

Durante il lockout della stagione 2004-05 Williams giocò in Europa nella SM-liiga con la maglia del Porin Ässät. Di ritorno a Detroit nella stagione 2005–06, sotto la gestione del nuovo allenatore Mike Babcock, Williams totalizzò ben 21 reti e 58 punti totali, inserito in linea con Steve Yzerman e Robert Lang. Il 22 ottobre 2005 Williams segnò il primo hat trick nel successo per 6–0 contro i Columbus Blue Jackets.[1]

Nella stagione successiva Williams firmò un prolungamento del contratto con Detroit valido per due stagioni.[2] L'8 novembre 2006, durante un match contro gli Edmonton Oilers, Williams si infortunò dopo un duro contrasto da parte di Raffi Torres, rimediando lacerazioni facciali e una commozione cerebrale di primo grado.[3] Il 26 febbraio 2007 fu ceduto ai Chicago Blackhawks in uno scambio a tre che vedeva coinvolti anche i Philadelphia Flyers. I Flyers ricevettero una scelta al terzo giro del Draft e Lasse Kukkonen dai Blackhawks in cambio di Kyle Calder, mentre i Blackhawks girarono Calder ai Red Wings in cambio di Williams.

Dopo aver raccolto 36 punti in 43 partite giocate con la maglia di Chicago, Williams diventò un giocatore svincolato e fu ingaggiato dagli Atlanta Thrashers il 13 luglio 2008 con un contratto annuale.[4] Il 14 gennaio 2009 fu scambiato dai Thrashers verso i Columbus Blue Jackets in cambio di Clay Wilson e una scelta al sesto giro del Draft.[5] Williams per il resto della stagione 2008–09 contribuì con 12 reti e 17 assist alla conquista per la prima volta dei playoff da parte della franchigia dell'Ohio.

Il 6 agosto 2009 Williams ritornò da free agent ai Red Wings sottoscrivendo un accordo di un anno.[6] Il 7 novembre 2009, contro i Toronto Maple Leafs, Williams si infortunò al perone, saltando numerose settimane di gioco per recuperare la condizione ideale. Il 27 dicembre 2010 Williams fu preso dai New York Rangers e mandato presso la formazione affiliata in AHL dei Connecticut Whale. Il 12 febbraio 2011 ritornò in NHL con la maglia dei Dallas Stars.[7]

Al termine della stagione 2010-11 firmò un contratto annuale con i Pittsburgh Penguins, valido anche per giocare in AHL presso i Wilkes-Barre/Scranton Penguins.[8] Il 29 maggio 2012 firmò un contratto valido per due stagioni con l'HC Ambrì-Piotta, formazione della Lega Nazionale A.[9] Nel mese di dicembre fu convocato dal Team Canada conquistando la Coppa Spengler 2012.[10]

Nell'estate del 2014 Williams ritornò in Nordamerica firmando un contratto annuale con gli Oklahoma City Barons, formazione della AHL.[11]

Fece ritorno in un campionato europeo, la Deutsche Eishockey-Liga, per la stagione 2015-2016, ma a causa di un infortunio nel precampionato disputò coi Kölner Haie solo 9 incontri. Rimasto senza squadra, nel mese di novembre si accordò con il Renon per disputare con la squadra italiana la Continental Cup. Dopo aver disputato anche due incontri di campionato oltre al girone del terzo turno di coppa (concluso non solo con la vittoria ed il passaggio del turno della squadra, ma anche con l'affermazione personale come miglior realizzatore) ha comunicato la rinuncia alla disputa del girone finale.[12]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Jason Williams fece la sua unica apparizione ufficiale con la selezione del Canada in occasione del campionato mondiale del 2006 disputatosi in Lettonia. Nelle nove gare disputate Williams mise a segno due reti contro la Norvegia e la Lettonia e fornì 5 assist per i compagni, totalizzando sette punti.[13]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Detroit: 2001-2002
Team Canada: 2012

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2002
  • Maggior numero di reti della LNA: 1
2012-2013 (26 reti)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Detroit 6,Columbus 0, Yahoosports, 22 ottobre 2005. URL consultato il 2 giugno 2012.
  2. ^ (EN) Red Wings re-sign Williams to two-year contract, ESPN, 27 luglio 2006. URL consultato il 2 giugno 2012.
  3. ^ (EN) Concussion lands Red Wings' Williams on IR, ESPN, 9 novembre 2006. URL consultato il 2 giugno 2012.
  4. ^ (EN) Jason Williams signs deal with Thrashers, TSN.ca, 13 luglio 2008. URL consultato il 2 giugno 2012.
  5. ^ (EN) Blue Jackets trade for help on the power play[collegamento interrotto], dispatch.com, 14 gennaio 2009. URL consultato il 2 giugno 2012.
  6. ^ (EN) Red Wings reunite with Williams, Detroit Red Wings, 6 agosto 2009. URL consultato il 2 giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 10 agosto 2009).
  7. ^ (EN) Stars sign forward Jason Williams, espn.go.com, 12 dicembre 2011. URL consultato il 2 giugno 2012.
  8. ^ (EN) Penguins sign forward Jason Williams, penguins.nhl.com, 26 luglio 2011. URL consultato il 2 giugno 2012.
  9. ^ L'Ambrì ingaggia Jason Williams, sport.rsi.ch, 29 maggio 2012. URL consultato il 2 giugno 2012.
  10. ^ Spengler ad un Team Canada esagerato, sport.rsi.ch, 31 dicembre 2012. URL consultato il 31 dicembre 2012.
  11. ^ (EN) Barons sign centerman Jason Williams, okcbarons.com, 25 luglio 2014. URL consultato il 25 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 28 luglio 2014).
  12. ^ Jason Williams non ritorna a Collalbo, su hockeytime.net, 3 dicembre 2016. URL consultato il 5 dicembre 2016.
  13. ^ (EN) Jason Williams - sportsnet.ca, sportsnet.ca, 14 gennaio 2009. URL consultato il 29 maggio 2012 (archiviato dall'url originale l'8 febbraio 2009).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]