Jantel Lavender

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jantel Lavender
Jantel Lavender 20161011.jpg
Jantel Lavender con la maglia delle Los Angeles Sparks
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 193 cm
Peso 84 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Centro
Squadra Los Angeles Sparks
Carriera
Giovanili
Cleveland Central Catholic H.S.
2007-2011Ohio St. Buckeyes
Squadre di club
2011-Los Angeles Sparks 235
2011Beşiktaş3
2012Orzel Polkowice15
2012-2013Pall. Schio 28 (469)
2013-2015Wisła Cracovia
2015-2017Fenerbahçe
2017-2018Yakın Doğu
Nazionale
2009Stati Uniti Stati Uniti
Palmarès
Serie A1 femminile 1 scudetto
Coppa Italia 1 vittoria
Per maggiori dettagli vedi qui
FISU International University Sport Federation.svg Universiadi
Oro Belgrado 2009
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 29 maggio 2018

Jantel Lavender (Cleveland, 12 novembre 1988) è una cestista statunitense, che gioca come centro nelle Los Angeles Sparks, nella WNBA.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2011-12 ha giocato prima in Turchia nel Beşiktaş (3 gare con 22,7 punti e 7 rimbalzi di media) e, in seguito, si è trasferita in Polonia, al Polkowice. Con la squadra polacca ha disputato 2 match di Eurolega contro il Ros Casares Valencia (8,5 punti con 7,5 rimbalzi a gara) mentre nel campionato polacco ha giocato 15 gare totalizzando una media di 14,5 punti, 8 rimbalzi, 7 stoppate e 8 palle rubate a match.

Nel suo personale palmarès anche la partecipazione ai Campionati Mondiali giovanili Under 19 nel 2007.

Nella stagione 2012-13 è approdata in Italia dove veste la maglia del Famila Basket Schio. Ha vinto poi la Coppa Italia nella finale contro Lucca ed è stata Most Valuable Player del torneo[1]. Ha completato il treble con la conquista dello scudetto, sempre in finale contro Lucca, il 4 maggio[2].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lorenzo Vannucci, Isola Cup 2013: Famila Wuber Schio alza il trofeo, in LBF, 10 marzo 2013. URL consultato l'11 aprile 2013 (archiviato dall'url originale il 4 novembre 2013).
  2. ^ LBF: il Famila Wuber è campione d'Italia, in LBF, 4 maggio 2013. URL consultato il 6 maggio 2013 (archiviato dall'url originale il 4 novembre 2013).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]