Jane Wilde Hawking

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Jane Wilde Hawking, nata Beryl Jane Wilde[1] (St Albans, 29 marzo 1944), è una scrittrice e educatrice britannica, ex moglie di Stephen Hawking e autrice della biografia Verso l'infinito.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata da Beryl Eagleton e Georg Wild, è nata e cresciuta a St Albans, cristiana osservante della Chiesa d'Inghilterra[2][3]. Ha studiato lingue al Westfield College dell'University of London[4] ed ha ottenuto un Ph.D. in filologia romanza ad aprile 1981[5], dottorato di ricerca che a sua detta, le assicurava "un'identità accademica all'interno di Cambridge"[6]. Nel 1965 ha sposato Stephen Hawking, che aveva incontrato a una festa all'università[7]con il quale ha avuto tre figli: Robert (1967), Lucy (1970) e Tim (1979)[8]. Jane e Stephen si sono separati nel 1990 e hanno divorziato cinque anni dopo[9].

Durante il suo matrimonio con Stephen Hawking, mentre la malattia del marito degenerava, Jane si è ammalata di depressione. In un'intervista del 2004, ha citato la sua fede cristiana come fonte di speranza durante il matrimonio e la depressione, una nota quasi ironica della sua forza basata sulla fede alla luce del noto ateismo di Stephen Hawking[3].

Cinque anni dopo il divorzio, ha sposato il musicista Jonathan Jones[8], con il quale vive tuttora. Ha continuato tuttavia a sostenere il suo ex marito, che nonostante i suoi problemi di salute continuava a lavorare[3]. Nel finale del suo diario del 2007, Travelling to Infinity, dice del primo marito Stephen, dopo il suo secondo divorzio dall'infermiera Elaine Mason: "Siamo in grado di ritrovarci di nuovo liberamente e goderci insieme molte occasioni in famiglia. È stato un po' come ai vecchi tempi…".

Nel 1999 ha scritto un'autobiografia sul suo matrimonio con Stephen, Music to Move the Stars: A Life with Stephen. Dal libro è stato tratto il film La teoria del tutto. Dopo che il fisico si è separato dalla seconda moglie Elaine, Jane e Stephen hanno iniziato una collaborazione professionale. Nel 2008 è stata pubblicata un'edizione aggiornata della precedente biografia, pubblicata col titolo Verso l'infinito[10].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) L'attribution de la Medaille d'Or Pie XI (PDF), su The Pontifical Academy of Science.
  2. ^ (EN) Jon Gornall, Dr Jane Hawking: Her own theory on it all, The National (UAE), 8 marzo 2018.
  3. ^ a b c Tim Adams, Brief history of a first wife, in The Observer, 3 aprile 2004. URL consultato l'11 novembre 2014.
  4. ^ L.V. Anderson, How Accurate Is The Theory of Everything?, su slate.com, 7 novembre 2014. URL consultato l'8 febbraio 2015.
  5. ^ Biographies. Stephen Hawking, Simplyknowledge.
  6. ^ Jane Hawking, The Theory of Everything: la vera storia del matrimonio di Stephen Hawking e Jane Hawking, su radiotimes.com, 1º gennaio 2015.
  7. ^ Kitty Ferguson, Stephen Hawking: An Unfettered Mind, St. Martin's Press, 3 gennaio 2012, ISBN 978-0-230-34060-2.
  8. ^ a b Kitty Ferguson, Stephen Hawking: His Life and Work, paperback, Bantam, 5 luglio 2012, p. 157, ISBN 978-0-85750-074-8.
  9. ^ Kitty Ferguson, Stephen Hawking: His Life and Work, Transworld, 2011, ISBN 978-1-4481-1047-6.
  10. ^ Presenter: Sheila McClennon; Producer: Susannah Tresilian; Interviewed Guest: Jane Hawking, Woman's Hour: Jane Hawking; Surrogacy; Same Clothes Every Day; Safe Houses for Over-45s, BBC Radio 4, 2 gennaio 2015, a 03 min 30 s. URL consultato il 7 ottobre 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN273970839 · ISNI (EN0000 0000 3522 5411 · LCCN (ENn95042806 · GND (DE122683277 · BNF (FRcb169773502 (data) · BNE (ESXX5484510 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n95042806