James Duncan Rolfe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
James Duncan Rolfe

James Duncan Rolfe (Penns Grove, 10 luglio 1980) è un attore, sceneggiatore e regista statunitense.

È essenzialmente famoso per aver creato ed interpretato la serie attinente ai videogiochi The Angry Video Game Nerd, il cui protagonista è un personaggio di fantasia molto popolare tra gli appassionati di retrogaming, che richiama lo stereotipo del nerd.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato nello stato USA del New Jersey, a novembre 2007, ha sposato April Chmura. Nell'aprile del 2013 è divenuto padre di una bambina.

La vocazione artistica[modifica | modifica sorgente]

James D. Rolfe, come più volte egli stesso ha affermato, è noto per avere una passione per la produzione cinematografica che si porta dietro sin quando era bambino, poiché spesso appariva in filmati casalighi amatoriali girati con la cinepresa regalatagli dai suoi genitori quando aveva solo 9 anni.

La sua carriera come produttore iniziò nel 2004, dopo aver frequentato l'Università delle Arti di Philadelphia, in quello stesso anno girò un video, una piccola recensione, del gioco Castlevania II: Simon's Quest per NES: evidenziandone soprattutto i difetti. Fu però successivamente alla pubblicazione di un altro video, dedicato stavolta al videogioco Dr. Jekyll and Mr. Hyde sempre per NES che Rolfe si convinse, grazie soprattutto ai consigli del suo amico Mike Matei, a realizzare una serie di video tematici, dando vita al personaggio del Nerd, pubblicati su YouTube, e cominciando a mostrare nel corso dei vari episodi i suoi tipici aspetti comportamentali e abitudinari, qualificanti del personaggio.

Dal 2006 ad oggi, Rolfe e il personaggio dell'AVGN sono diventati una delle figure più famose nel panorama di YouTube, e nonostante ciò, Rolfe è coinvolto in tanti altri progetti cinematografici (cortometraggi, produzioni indipendenti, ecc.) come produttore e regista sul suo sito, Cinemassacre.com.

Attività[modifica | modifica sorgente]

La serieThe Angry Video Game Nerd[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi The Angry Video Game Nerd.

Inizialmente, il personaggio non aveva un nome, poiché nella sua prima recensione, quella di "Castlevania II: Simon's Quest" si ode solo la voce di Rolfe, che evidenzia in maniera molto marcata i difetti del gioco.

Nella seconda recensione, quella di "Dr. Jekyll and Mr. Hyde", Rolfe compare per la prima volta davanti alla telecamera nei panni del Nerd, che veste camicia bianca munita di taschino contenente alcune penne, pantaloni di velluto beige, e mocassini (nelle intenzioni di Rolfe, lo stereotipo del nerd medio). L'abbigliamento è pressoché lo stesso durante tutta la serie, di tanto in tanto il personaggio indossa altri indumenti relativi all'oggetto del video (come la t-shirt dei Ghostbusters o il giubbotto con sopra il logo dell'Atari).
Inoltre, nella seconda recensione, si vede Rolfe bere una bottiglia di birra "Rolling Rock", che diverrà altro segno distintivo del Nerd, anche se dalla puntata di Spiderman in poi vi alternerà di tanto in tanto un'altra birra, la "Yuengling", delle fiaschette di liquore oppure, durante la "rivisitazione" di Dr. Jekyll and Mr. Hyde per NES, addirittura un'intera boccia di whisky.

Rolfe disse che la scelta di far bere alcol al personaggio era quella di lenire il "dolore" derivante dall'utilizzo dei videogiochi oggetto dei video mentre, per la scelta del marchio predetto, la cosa fu abbastanza casuale perché, come Rolfe dichiarò in seguito, al momento di registrare la sua seconda recensione quella era l'unica birra che fosse presente nel suo frigorifero.[1]

Successivamente ai primi due video, furono realizzati "The Karate Kid", "Who Framed Roger Rabbit" e "Teenage Mutant Ninja Turtles", ove si viene delineando un altro tratto distintivo del personaggio, la rabbia che accompagna il commento e che aumenta sempre più col procedere della recensione.

Grazie a questi primi video, Rolfe guadagnò una certa fama da spingerlo a recensire altri giochi nei panni del Nerd, e da creare un apposito canale sulla piattaforma YouTube, "JamesNintendoNerd".[2]

La serie, nominata inizialmente The Angry Nintendo Nerd raggiunse una certa popolarità nel 2006, quando la serie era nota per via del fatto che Rolfe recensiva solo ed esclusivamente giochi per NES. Successivamente, la serie e il personaggio cambiarono il nome in The Angry Video Game Nerd, sia per il fatto che Rolfe cominciò a recensire giochi per altre piattaforme (come SEGA Master System, Atari 2600, Colecovision e molte altre), sia per evitare questioni legali con Nintendo.

L'AVGN nella sua serie è protagonista di numerose avventure con altrettanti giochi che presentano numerosi difetti e da lui definiti shitty games, talvolta ad accompagnarlo nelle sue recensioni ci sono personaggi fittizi (come il Maestro Ninja, nella recensione di Ninja Gaiden, o il Gremlin Glitch , nell'episodio dedicato appunto ai glitches/bugs nei videogiochi) o gli stessi protagonisti dei giochi recensiti (Bugs Bunny, Freddy Krueger, Spiderman, Jason Voorhees) con cui talvolta ingaggia delle accese discussioni o anche dei combattimenti corpo a corpo.

Rolfe si è avvalso della collaborazione e della partecipazione di alcuni suoi amici, ad esempio, l'interpretazione degli altri personaggi che appaiono nella serie è stata affidata a Mike Matei e a Kevin Finn. La sigla della serie è stata invece composta, arrangiata e suonata da Kyle Justin.[3]

Il film "Angry Video Game Nerd: The Movie"[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Angry Video Game Nerd: The Movie.

A partire dal 2010, Rolfe è impegnato nella realizzazione del primo lungometraggio dedicato al personaggio che lo ha reso famoso: "Angry Video Game Nerd - The Movie", il cui contributo finanziario è quasi totalmente composto da donazioni da parte dei fan.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Rolfe è un collezionista di videogiochi, e come testimoniato dalle sue recensioni, possiede molte console rare, come il Magnavox Odyssey, un discreto numero di console Pong, il Vectrex, l'Amiga e molte altre. Per giocare con esse, usa un vecchio televisore a tubo catodico presumibilmente risalente ai primi anni novanta che utilizza per far funzionare le macchine da gioco nella maggior parte delle sue recensioni e che è collegato alla maggior parte delle console che possiede, e uno ancora più datato (che usava nelle sue prime recensioni e al quale tendenzialmente collega le sue console più datate, come l'Odyssey, le console Pong e l'Atari 5200).
  • Pare che la collezione di cui vada più fiero (oltre ad essere quella che gli fornisce i maggiori spunti per le recensioni) sia quella di giochi per NES, che, come riportato nella recensione di R.O.B. The Robot, conta quasi 800 titoli.
  • Da piccolo, egli fece un video (come poi da lui stesso testimoniato in uno speciale riguardante lo stesso argomento sul suo canale di YouTube) intitolato erroneamente "Nintendo vs. Genesiss" (in realtà il riferimento era al SEGA Genesis, conosciuto in altre parti del mondo come Mega Drive), in cui il piccolo Rolfe, da fan sfegatato Nintendo quale era, e quale è anche tuttora ma con un occhio decisamente più imparziale, cerca di difendere i prodotti Nintendo e il NES in particolare contro la potente macchina prodotta da SEGA, che all'epoca stava stracciando qualsiasi forma di concorrenza, un dominio che sarebbe poi crollato con l'avvento del Super Nintendo.
  • Cresciuto e divenuto adolescente, sempre nell'ambito della cinematografia amatoriale, insieme ai suoi amici produce dei piccoli film della serie "Snix", ossia degli pseudo film horror in cui un mostro, di nome appunto Snix, aggredisce i giovani di una piccola cittadina, incluso il giovane Rolfe. Snix rimase sconosciuto ai più per lunghissimo tempo, principalmente per la bassa qualità del prodotto in sé che rese Rolfe restio alla pubblicazione, finché egli, grazie a uno speciale pubblicato sul suo canale di YouTube, fece conoscere Snix ai suoi numerosissimi fan, specificando che il 2013 si sarebbe trattato del 20º anniversario dalla produzione del primissimo Snix.
  • In un documentario concepito e montato dai compagni di università di Rolfe e risalente proprio a quel periodo (2002 circa), intitolato "Rolfe - A low budget dream" (pubblicato anche sul canale YouTube dell'AVGN), racconta in maniera molto introspettiva i sogni del giovane universitario che sogna di diventare regista, definendo sé stesso come "un uomo che non è nulla senza i suoi film". Alla luce del documentario, e considerando il successo della serie dell'AVGN e la release del film dedicato al suo celebre personaggio, si può dire che il sogno dell'universitario James Rolfe può dirsi realizzato.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Why do you drink beer in the videos? What’s your choice of beer? Does Rolling Rock sponsor you? FAQ da cinemassacre.com
  2. ^ (EN) How did you start doing this? (AVGN) FAQ da cinemassacre.com
  3. ^ (EN) Angry Videogame Nerd, per gli amici AVGN

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]