James David Bourchier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
James David Bourchier

James David Bourchier o anche Boucher o Baucher (Limerick, 18 dicembre 1850Sofia, 30 dicembre 1920) è stato un giornalista e attivista irlandese.

Lavorò per The Times come corrispondente nella Penisola balcanica. Fece da intermediario tra gli stati della zona al termine delle Guerre balcaniche del 1912-1913.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Inserito profondamente negli avvenimenti dell'epoca dei Balcani, Bourchier faceva parte di coloro che ritenevano giusto che l'isola di Creta fosse annessa alla Grecia.[1]

Nel 1896, partecipò come giornalista ai Giochi della I Olimpiade di Atene, per il quotidiano londinese The Times.

Nei suoi scritti, criticò alcune clausole del trattato di Bucarest del 1913, considerandolo ingiusto per la Bulgaria, che, alla fine delle trattative, perse la parte meridionale della Dobrugia (che venne annessa alla Romania), e parte della Macedonia.

Bourchier supportò la Bulgaria anche durante la Conferenza di pace di Parigi del 1919-1920. Questa produsse cinque trattati, incluso il Trattato di Neuilly (l'accordo di pace tra gli Alleati e la Bulgaria). Secondo i termini del trattato, la Bulgaria dovette cedere una parte della Tracia occidentale alla Grecia e numerosi territori di frontiera della Jugoslavia. Per la Dobrugia Meridionale venne confermata la proprietà rumena; l'esercito bulgaro venne poi limitato a 20.000 uomini.

Nelle sue numerose pubblicazioni sulla stampa britannica e nella sua corrispondenza privata, Bourchier espresse ripetutamente la sua simpatia nei confronti della Bulgaria e della sua gente. Dopo la sua morte nel dicembre 1920, James Bourchier fu sepolto presso il monastero di Rila nei Monti Rila (Bulgaria sud-occidentale).

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Al suo nome è stato intitolato il Bourchier Peak, nel massiccio del Rila, e la Bourchier Cove nell'Isola Smith, nelle Isole Shetland Meridionali, in Antartide.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Road Scholar a www.sofiaecho.com

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • W. B. Stanford gives an account of James David Bourchier, b. Bruff, Co. Limerick, Ireland, who assisted the Greeks in the insurrection in Crete of 1896; bibl.
  • Lady Grogan, Life of J. D. Bourchier (London 1926).
  • Michael Foley, a lecturer at the School of Media, Dublin Institute of Technology, wrote an account of Bourchier's life in The Irish Communications Review, Vol 10, 2007, entitled, "James David Bourchier: an Irish Journalist in the Balkans."

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN308181111 · ISNI (EN0000 0004 3071 5867 · LCCN (ENno2014014883 · GND (DE1057737232 · WorldCat Identities (ENlccn-no2014014883
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie