Ivan Čerezov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ivan Čerezov
Ivan Tcherezov 10km sprint Kontiolahti winner.jpg
Nazionalità Russia Russia
Altezza 173 cm
Peso 73 kg
Biathlon Biathlon pictogram.svg
Squadra SKA Iževsk
Palmarès
Olimpiadi 0 1 1
Mondiali 3 1 1
Mondiali juniores 0 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al marzo 2014

Ivan Jur'evič Čerezov (cirillico Иван Юрьевич Черезов; Iževsk, 18 novembre 1980) è un biatleta russo, vincitore di varie medaglie olimpiche e iridate..

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Carriera sciistica[modifica | modifica wikitesto]

In Coppa del Mondo ha esordito il 4 dicembre 2003 a Kontiolahti (20°), ha ottenuto il primo podio il 19 dicembre 2004 a Östersund (3º) e la prima vittoria il 10 dicembre 2006 a Hochfilzen.

In carriera ha preso parte a due edizioni dei Giochi olimpici invernali, Torino 2006 (5° nella sprint, 15° nell'inseguimento, 8° nell'individuale, 2° nella staffetta) e Vancouver 2010 (10° nella sprint, 6° nell'inseguimento, 6° nella partenza in linea, 15° nell'individuale, 3° nella staffetta), e a sei dei Campionati mondiali, vincendo cinque medaglie.

Nel gennaio del 2009 l'organismo antidoping dell'Unione Internazionale Biathlon ha sospeso Čerezov per cinque giorni, a causa del tasso di emoglobina superiore ai limiti consentiti[1], ma non ha impartito una squalifica poiché agli esami successivi i valori erano rientrati nei termini previsti dalla normativa[2].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali juniores[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 3º nel 2010
  • 36 podi (19 individuali, 17 a squadre), oltre a quelli ottenuti in sede olimpica e iridata e validi anche ai fini della Coppa del Mondo:
    • 12 vittorie (7 individuali, 5 a squadre)
    • 13 secondi posti (3 individuali, 10 a squadre)
    • 11 terzi posti (9 individuali, 2 a squadre)

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Nazione Spec.
10 dicembre 2006 Hochfilzen Austria Austria RL
(con Dmitrij Jarošenko, Maksim Čudov e Sergej Rožkov)
4 gennaio 2007 Oberhof Germania Germania RL
(con Maksim Čudov, Dmitrij Jarošenko e Nikolaj Kruglov)
18 marzo 2007 Chanty-Mansijsk Russia Russia MS
2 dicembre 2007 Kontiolahti Finlandia Finlandia PU
15 marzo 2008 Oslo Holmenkollen Norvegia Norvegia PU
14 dicembre 2008 Hochfilzen Austria Austria RL
(con Maksim Čudov, Maksim Maksimov e Nikolaj Kruglov)
19 dicembre 2009 Pokljuka Slovenia Slovenia SP
17 gennaio 2010 Ruhpolding Germania Germania RL
(con Anton Šipulin, Maksim Čudov ed Evgenij Ustjugov)
13 marzo 2010 Kontiolahti Finlandia Finlandia SP
21 marzo 2010 Oslo Holmenkollen Norvegia Norvegia MS
26 marzo 2010 Chanty-Mansijsk Russia Russia SP
13 dicembre 2013 Annecy Le Grand-Bornand Francia Francia RL
(con Aleksandr Loginov, Evgenij Garaničev ed Anton Šipulin)

Legenda:
SP = sprint
PU = inseguimento
MS = partenza in linea
RL = staffetta

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Nicole Resch, Suspension of Ivan Tcherezov, 9 gennaio 2009. URL consultato il 13 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2013).
  2. ^ (EN) Nicole Resch, Ivan Tcherezov okay to compete after suspension, 13 gennaio 2009. URL consultato il 13 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 3 gennaio 2014).
  3. ^ a b c d e f Gara valida anche ai fini della Coppa del Mondo.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Ivan Čerezov, su IBU datacenter, IBU. Modifica su Wikidata
  • (EN) Ivan Čerezov, su sports-reference.com, Sports Reference LLC. Modifica su Wikidata
  • (EN) Profilo su The-sports.org, su the-sports.org. URL consultato il 13 ottobre 2013. (cfr. anche la grafia alternativa 1, su the-sports.org. URL consultato il 13 ottobre 2013.)
  • (ENRU) Sito personale, su tcherezov.ru. URL consultato il 13 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 21 agosto 2010).