It Follows

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
It Follows
It Follows.png
Maika Monroe in una scena del film
Titolo originaleIt Follows
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2014
Durata100 min
Rapporto2,35 : 1
Genereorrore
RegiaDavid Robert Mitchell
SceneggiaturaDavid Robert Mitchell
ProduttoreDavid Robert Mitchell
Casa di produzioneAnimal Kingdom, Northern Lights Films
Distribuzione in italianoKoch Media
FotografiaMike Gioulakis
MontaggioJulio Perez IV
MusicheDisasterpeace
ScenografiaMichael Perry
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

It Follows è un film del 2014 diretto da David Robert Mitchell.

Il film, scritto e prodotto dallo stesso regista, narra di una diciannovenne che cade vittima di una sorta di persecuzione da parte di un'entità sovrannaturale, che si trasmette per via sessuale.

La pellicola è stata presentata al Festival di Cannes nel 2014.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una ragazza fugge da qualcosa di invisibile. La ritroviamo su una spiaggia mentre pronuncia al telefono parole che sanno di addio al padre, quindi la vediamo brutalmente uccisa.

L'attenzione si sposta poi sulla giovane Jaime ("Jay"), che esce con Hugh, un ragazzo conosciuto da poco. Una prima sera, mentre sono al cinema, il ragazzo improvvisamente spaventato preferisce uscire dalla sala, dicendo poi di essere stato poco bene. Una seconda sera i due ragazzi si appartano in macchina ed hanno un rapporto sessuale al termine del quale il ragazzo narcotizza Jay. Al risveglio, Jay si ritrova legata ad una sedia e Hugh la informa di essere stato perseguitato da un'entità malvagia, e che l'unico modo di liberarsi era fare l'amore con qualcuno. Dunque ora ad essere inseguita sarà lei, questo finché non troverà un ragazzo col quale avere un rapporto. Bisogna però fare attenzione che questo destinatario non muoia perché altrimenti la persecuzione torna indietro.

Sotto choc, Jay ha effettivamente da subito delle visioni di brutti fantasmi che la inseguono lentamente e trova parziale conforto solo dal suo ristretto gruppo di amici fedelissimi formato dalla sorella Kelly, da Paul e da Yara. A questi si unisce anche il vicino Greg che li aiuta a indagare su Hugh che era scomparso. Il ragazzo, il cui vero nome è Jeff, scusandosi con Jaime le conferma le modalità di trasmissione di questo strano virus e dice comunque di non sentirsi ancora al sicuro soprattutto se si trova vicino alla persona che ha contagiato.

Dopo l'attacco della creatura alla casa sulla spiaggia di Greg, Jay viene creduta dai suoi amici, all'inizio scettici. Greg che non ha assistito a strani fenomeni come gli altri, si mostra meno timoroso ed ha un rapporto con Jay mentre questa, momentaneamente bloccata a letto, si sentiva più vulnerabile. Seguono giorni relativamente tranquilli finché una creatura uccide Greg e così Jay torna ad essere la vittima predestinata.

Paul, da sempre innamorato di Jay, escogita un piano per salvarla. In una grande piscina pubblica dopo aver rischiato il peggio e ferito accidentalmente Yara, riesce a neutralizzare un'entità malvagia ma non a sventare la minaccia. Così il ragazzo si propone di avere un rapporto con Jay, consumato il quale si dirige verso delle prostitute.

Nella sequenza finale Jay e Paul camminano mano nella mano e sullo sfondo c'è una figura che sembra seguirli.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato presentato in anteprima il 17 maggio 2014 durante l'annuale Festival di Cannes[1] e poi distribuito in ampia distribuzione nelle sale cinematografiche statunitensi dal 27 marzo 2015.[2] In Italia è uscito con più di un anno di ritardo, il 6 luglio 2016, per conto di Koch Media.[3]

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il successo del film, Tom Quinn, co-presidente Radius TWC, ha annunciato che lo studio sta pensando alla realizzazione di un possibile sequel. Quinn ha espresso l'idea di lanciare il concetto del primo film con Jay di Maika Monroe o con un altro protagonista che va lungo la catena per trovare l'origine di quella "cosa".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 'It Follows': Film Review, su The Hollywood Reporter, 17 maggio 2014.
  2. ^ (EN) It Follows Opening Wide; See it Friday!, su Dread Central, 24 marzo 2015.
  3. ^ Elisa Giudici, It Follows, la recensione: ti segue, si avvicina e non si fermerà, Fox, 6 luglio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema