Iphigénie en Tauride (Piccinni)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ifigenia in Tauride
Titolo originaleIphigénie en Tauride
Lingua originalefrancese
Generetragédie lyrique
MusicaNiccolò Piccinni
partitura d'orchestra d'epoca (accessibile on-line in Gallica - BNF)[1]
LibrettoAlphonse du Congé Dubreuil
Fonti letterarieIphigénie en Tauride, tragedia di Claude Guimond de La Touche
Attiquattro
Epoca di composizione1778
Prima rappr.23 gennaio 1781
TeatroParigi, Opéra
Personaggi

Iphigénie en Tauride è una tragédie lyrique di Niccolò Piccinni, su libretto di Alphonse du Congé Dubreuil tratto dalla tragedia omonima di Claude Guimond de La Touche (1757).

Fu rappresentata il 23 gennaio 1781 all'Opéra di Parigi, un anno e otto mesi dopo l'omonima opera del rivale Gluck.

Nel 1778 era stato il sovrintendente del massimo teatro parigino, De Vismes du Valgay, a chiedere a Gluck e Piccinni - i due compositori che incarnavano a Parigi le due scuole melodrammatiche dominanti - di sfidarsi sul terreno del soggetto classico dell'Ifigenia in Tauride.

Il lavoro del musicista italiano subì un rallentamento decisivo a causa del libretto, la cui debolezza drammaturgica si rendeva evidente man mano che la composizione procedeva. A rimaneggiarlo ci pensò l'amico Pierre-Louis Ginguené.
Nel frattempo il trionfo dell'opera di Gluck, il 18 maggio 1779, costituì un ulteriore intralcio alla messa in scena del lavoro gemello di Piccinni, il quale prudentemente attese un anno e mezzo prima di affrontare il confronto.

Alla prima assoluta la musica fu apprezzata, ma l'opera non ebbe un particolare successo.

In tempi moderni, l'Iphigénie en Tauride di Piccinni è stata ripresa per la volta al Teatro Petruzzelli di Bari il 6 dicembre 1986, diretta da Donato Renzetti. Il Teatro dell'Opera di Roma l'ha invece messa in scena nel 1991, per la regia di Luca Ronconi e con Katia Ricciarelli nei panni della protagonista.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Iphigenie (1862) by Anselm Feuerbach
Personaggio Tipologia vocali Interpreti della prima:[2]
23 January 1781
(Direttore: Jean-Baptiste Rey)
Iphigénie (Ifigenia), Sacerdotessa di Diana soprano Marie-Joséphine Laguerre
Oreste basse-taille (basso-cantante) Henri Larrivée
Pylade (Pilade) haute-contre Joseph Legros
Thoas (Toante), re della Scizia basse-taille (basso-cantante) Moreau
Elise, confidente di Iphigénie soprano M.lle Joinville
Uno scita tenore Étienne Lainez
Una scita soprano Anne-Marie Jeanne Gavaudan, l'ainée (la maggiore)
Altro scita baritono François Laïs (o Lays)
Diane (Diana) soprano M.lle Chateauvieux
Sacerdotesse soprani M.lles Rozalie, Audinot, Deslions, Thaunat, Dubuisson, Josephine
Gente della Scizia soprani/? M.lle Chateauvieux, Gertrude Girardin; Messieurs Blery e Royer

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Iphigénie en Tauride, Tragédie en quatre Actes, Parigi/Lione, Huguet, 1781.
  2. ^ Secondo il libretto pubblicato da de Lormel nel 1783 (accessibile gratuitamente online presso books.google).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica