Inside Amy Schumer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Inside Amy Schumer
Inside Amy Schumer logo.png
Logo della serie televisiva
Titolo originaleInside Amy Schumer
PaeseStati Uniti d'America
Anno2013 – in produzione
Formatoserie TV
Generecommedia
Stagioni4
Episodi39
Durata22 min
Lingua originaleinglese
Rapporto16:9
Crediti
IdeatoreAmy Schumer, Daniel Powell
Interpreti e personaggi
Casa di produzioneSo Easy Productions, Irony Point, Jax Media
Prima visione
Prima TV originale
Dal30 aprile 2013
Alin corso
Rete televisivaComedy Central
Prima TV in italiano
Dal17 maggio 2016
Alin corso
Rete televisivaComedy Central

Inside Amy Schumer è una serie televisiva statunitense di genere sketch comedy co-ideata, co-sceneggiata e interpretata da Amy Schumer e trasmessa su Comedy Central dal 2013.[1]

La serie ha vinto un Peabody Award ed è stata candidata per otto premi Emmy, vincendo quello per il miglior varietà a sketch e per la miglior musica e testo originali.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Ogni episodio della serie è suddiviso in segmenti di lunghezza variabile: sketch, pezzi di stand-up comedy, interviste da strada e interviste più lunghe con personaggi insoliti, spesso riguardanti la sessualità e i ruoli di genere. Amy Schumer è l'unica interprete che compare in ogni segmento. Comedy Central trasmette due versioni della serie: una con la censura del turpiloquio per la prima serata o le messe in onda precedenti e un'altra priva di alcuna censura per la messa in onda a tarda notte.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 10 2013 2016
Seconda stagione 10 2014 2016
Terza stagione 10 2015 2016
Quarta Stagione 9 2016 2017

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie ha debuttato il 30 aprile 2013, su Comedy Central. Schumer e Daniel Powell sono i produttori esecutivi dello show. Inside Amy Schumer ha completato la seconda stagione il 3 giugno 2014, ed è stato rinnovato per una terza stagione una settimana più tardi. La terza stagione ha debuttato il 21 aprile 2015, con una quarta stagione ordinato lo stesso giorno. La quarta stagione ha debuttato il 21 aprile 2016. Lo show ha ricevuto un Peabody Award ed è stato nominato per otto Emmy, vincendone due. Il 6 gennaio 2016 lo show è stato rinnovato per una quinta stagione.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Negli Stati Uniti la serie viene trasmessa su Comedy Central dal 30 aprile 2013.[1] Dal 2014 la serie è distribuita in Australia dalla Australian Broadcasting Corporation. Nel Regno Unito e in Irlanda viene trasmessa dai canali Viacom, principalmente da Comedy Central e Comedy Central Extra.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

La serie è stata accolta positivamente dalla critica.[2][3][4] La prima stagione ha ricevuto un punteggio medio di 66 su 100 su Metacritic, sulla base di otto recensioni.[5] La seconda e la terza stagione sono state generalmente meglio accolte e hanno ricevuto su un punteggio di 74 e 71 rispettivamente.[6][7] Inoltre la terza stagione ha ricevuto il 100% di approvazione su Rotten Tomatoes, sulla base di dieci recensioni. Il consenso della critica è così riassunto dal sito: «Tagliente e stimolante, la terza stagione di Inside Amy Schumer offre più riferimenti alla società e autoironia di quanto gli appassionati della serie potessero aspettarsi».[8]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Amy Schumer con la troupe della serie ai Peabody Award nel 2015.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Inside Amy Schumer: The Live Tour Begins This Thursday, February 28 at Bogart's in Cincinnati, OH with Tickets Currently on Sale, Comedy Central, 27 febbraio 2013. URL consultato il 26 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 5 aprile 2013).
  2. ^ (EN) Ryan McGee, Review: The superb 2nd season of Inside Amy Schumer hones a strong comedic voice, The A.V. Club, 31 marzo 2014. URL consultato il 26 febbraio 2015.
  3. ^ (EN) Tim Donnelly, The top 10 funniest sketches from ‘Inside Amy Schumer’, New York Post, 21 aprile 2015. URL consultato il 25 settembre 2015.
  4. ^ (EN) Emily Nussbaum, The Little Tramp, The New Yorker, 11 maggio 2015. URL consultato il 25 settembre 2015.
  5. ^ (EN) Inside Amy Schumer : Season 1, Metacritic. URL consultato il 25 settembre 2015.
  6. ^ (EN) Inside Amy Schumer : Season 2, Metacritic. URL consultato il 25 settembre 2015.
  7. ^ (EN) Inside Amy Schumer : Season 3, Metacritic. URL consultato il 25 settembre 2015.
  8. ^ (EN) Inside Amy Schumer: Season 3, Rotten Tomatoes. URL consultato il 25 settembre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione