Il giustiziere dei mari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il giustiziere dei mari
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia, Francia
Anno1962
Durata90 min
Rapporto2,35:1
Genereavventura
RegiaDomenico Paolella
Soggettotratto da Cronache del 1787-1790 a Botany Bay, in Australia di James Price
SceneggiaturaUgo Guerra, Luciano Martino, Ernesto Gastaldi (non accreditato)
ProduttoreGianni Hecht Lucari
Casa di produzioneDocumento Film e Le Louvre Film
Distribuzione in italianoColumbia CEIAD
FotografiaCarlo Bellero
MontaggioOtello Colangeli
Effetti specialiGiovanni Battistelli
MusicheEgisto Macchi
ScenografiaAldo Tomassini Barbarossa
CostumiWalter Patriarca
TruccoMassimo Giustini
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Il giustiziere dei mari è un film del 1962 diretto da Domenico Paolella.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo una condanna a morte e una rocambolesca evasione, David Robinson, giovane rampollo erede di una nobile famiglia inglese, diventa pirata e decide di sfidare il suo ex comandante per potersi vendicare della condanna subita sconfiggendolo in battaglia.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Le scene all'aperto sono state girate ad Ancona, nelle spiagge del Passetto e di Portonovo[1][2][3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dante Ferretti: «Dall’Oscar al Lido esporto lo stile italiano», sottoosservazione.wordpress.com.
  2. ^ Angelica, su Il mondo dei doppiatori, AntonioGenna.net.
  3. ^ I ricordi della macchina da presa: le marche in prestito, giornale.regione.marche.it (archiviato dall'url originale il 19 aprile 2014).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema