Il giustiziere (film 1953)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il giustiziere
Titolo originale Law and Order
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1953
Durata 80 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1.37 : 1
Genere western
Regia Nathan Juran
Soggetto W.R. Burnett
Sceneggiatura John Bagni, Gwen Bagni, D.D. Beauchamp, Inez Cocke
Produttore John W. Rogers
Casa di produzione Universal Pictures
Fotografia Clifford Stine
Montaggio Ted J. Kent
Musiche Henry Mancini, Milton Rosen, Herman Stein
Scenografia Robert Clatworthy, Alexander Golitzen (art director)
John P. Austin, Russell A. Gausman (set decorator)
Costumi Rosemary Odell, Joan Joseff
Trucco Joan St. Oegger, Bud Westmore
Interpreti e personaggi

Il giustiziere (Law and Order) è un film del 1953 diretto da Nathan Juran.

È un western statunitense con Ronald Reagan, Dorothy Malone e Preston Foster. È basato sul romanzo Saint Johnson di W.R. Burnett.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film, diretto da Nathan Juran su una sceneggiatura di John Bagni, Gwen Bagni e D.D. Beauchamp, un adattamento di Inez Cocke e un soggetto di W.R. Burnett (autore del romanzo), fu prodotto da John W. Rogers[1] per la Universal Pictures[2] e girato nel Red Rock Canyon State Park a Cantil, California.[3]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu distribuito con il titolo Law and Order negli Stati Uniti dal 13 maggio 1953[4] al cinema dalla Universal Pictures.[2]

Altre distribuzioni:[4]

  • in Svezia il 10 ottobre 1953 (Laglöst område)
  • in Francia il 25 novembre 1953 (Quand la poudre parle)
  • in Finlandia il 19 febbraio 1954 (Laki ja järjestys)
  • in Danimarca il 4 luglio 1955 (Sheriffen renser ud)
  • in Turchia nel novembre del 1955 (Kanun ve Nizam)
  • in Portogallo il 5 dicembre 1955 (Duelo de Morte)
  • in Germania Ovest il 26 agosto 1960 (Die Hand am Colt)
  • in Belgio (Cinq jours de terreur)
  • in Belgio (Vijf dagen schrikbewind)
  • in Brasile (Com a Lei e a Ordem)
  • in Spagna (La ley del Oeste)
  • in Italia (Il giustiziere)

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il Morandini il film è un "western di desolante sciatteria" che sembra essere un seguito di Il vendicatore del Texas.[5]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Le tagline sono:[6]

  • From Dodge City to Tombstone...His Guns Were The Only Law!
  • The story of Frame Johnson and the five days of fury when he stood alone against the last of the Southwest's renegade rule!
  • The story of Frame Johnson... last of the great shooting marshals!
  • A badge was his life... a saddle his home... and a six-gun his only friend!
  • He led Arizona's last great war on renegade rule!
  • Haunted by a woman's scarlet lips! Hated by the brother who called him "coward"! Hunted by the man with the iron fist!

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) IMDb - Cast e crediti completi. URL consultato il 3 gennaio 2014.
  2. ^ a b (EN) IMDb - Crediti per le compagnie. URL consultato il 3 gennaio 2014.
  3. ^ (EN) IMDb - Luoghi delle riprese. URL consultato il 3 gennaio 2014.
  4. ^ a b (EN) IMDb - Distribuzioni. URL consultato il 3 gennaio 2014.
  5. ^ MYmovies. URL consultato il 3 gennaio 2014.
  6. ^ (EN) IMDb - Tagline. URL consultato il 3 gennaio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema